Piadina con licoli, ricetta base

Avevo un po’ di licoli da smaltire e allora ho pensato di fare queste piadine con licoli. Non ho seguito né la ricetta della mia piadina fatta in casa, né nessun’altra ricetta. Sono andata un po’ a caso, infatti non penso che il nome ‘piadina’ sia il nome giusto per questa preparazione, ma non sapevo come chiamarle.

Piadina con licoli Ricetta base Alice nella cucina delle meraviglie

Piadina con licoli

Ingredienti per 6 piadine:

200 g licoli
300 g farina
1 cucchiaino sale
2 cucchiai olio
acqua q.b.
semola q.b.

Procedimento:

Mescolare il lievito con la farina, aggiungere il sale, l’olio e un pochino di acqua, quanto basta per riuscire a modellare l’impasto, che dovrà essere morbido ma non appiccicoso.

Lasciare riposare l’impasto un’oretta.

Dividere l’impasto in 6 parti uguali e formare delle palline. Tirarle sottili con il mattarello (usare della semola per non farle appiccicare al piano di lavoro).

Riscaldare a fuoco alto una piastra liscia. Quando sarà ben calda, cuocere le piadine, una alla volta, per circa 1 minuto per lato. Appena messe sulla piastra, bucherellare la superficie con i rebbi della forchetta per non farle gonfiare.

Servire calde o tiepide. Farcire a piacere, oppure usare la piadina con licoli come sostituto del pane.

Piadina con licoli Ricetta base Alice nella cucina delle meraviglie

Seguitemi anche su Facebook: Alice nella cucina delle meraviglie
...e su Pinterest, basta cliccare qui.

Precedente Torta di pan brioche al cocco, ricetta lievitato dolce Successivo Frappé alle fragole, ricetta dolce

4 commenti su “Piadina con licoli, ricetta base

  1. Anche io quando devo smaltire i licoli finisco per fare delle piadine, come te non eseguo una ricetta, ma vado ad occhio ogni volta un risultato buono ma diverso!

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.