Tagliatelle all’uovo

Tagliatelle all’uovo, uno dei miei formati di pasta preferiti, sono perfette con diversi condimenti, e si prestano anche perfettamente in pranzi di festa come Natale, Pasqua ecc..
Io le trovo davvero semplici e veloci da preparare, tanto che a volte mi ritrovo la domenica che non so cosa preparare, e impasto un po’ di farina e uova ed ecco che nascono le meravigliose tagliatelle all’uovo! Poi si possono condire con il Ragù alla bolognese o con il “Tuccu genovese“, due sughi corposi e gustosi che rendono il piatto sostanzioso e davvero appagante!
Mi piace davvero tanto preparare la pasta fatta in casa, infatti oltre alle tagliatelle mi diletto a preparare altri formati e con diversi altri ingredienti, come i taglierini verdi, oppure i battolli di Uscio, che non sono altro che un formato di tagliatelle più grosse a base di farina di castagna. Se anche voi, come me, amate mettere le mani in pasta, questo è il blog giusto nel quale potevate capitare, e se avete qualche domanda o dubbio, non esitate a contattarmi sulla mia pagina Facebook oppure qui sotto, lasciando un commento!

Tagliatelle all'uovo
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gFarina 0
  • 2Uova
  • 50 mlAcqua
  • q.b.Farina di riso

Preparazione

  1. Per preparare le tagliatelle all’uovo vi serviranno pochi ingredienti e strumenti. Potete impastare direttamente sulla spianatoia, a mano, oppure decidere di avvalervi di una impastatrice elettrica.

  2. Disponete la farina a fontana sulla spianatoia e al centro create una fossetta nella quale versate le due uova.

  3. Sbattete energicamente le uova con l’aiuto di una forchetta, e poco alla volta cominciate ad inglobare la farina, e mano a mano che il composto si fa più denso aggiungete acqua, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

  4. Con l’aiuto di una sfogliatrice, stendete la pasta fino ad ottenere delle sfoglie sottili, non troppo umide, e dopodiché tagliatele, con lo strumento apposito da montare sulla sfogliatrice, oppure, più velocemente, con un coltello dalla lama liscia ed affilata.

  5. Raccogliete le tagliatelle su vassoi di cartone cosparsi di farina di riso, o, se non la avete, con farina bianca, prima di tuffarle in acqua bollente e condirle come più preferite!

CONSERVAZIONE

  1. Potete conservare le tagliatelle all’uovo fino ad un massimo di due giorni, ben distanziate e disposte su vassoi infarinati.

CONSIGLI

  1. In quanto la preparazione della pasta fresca subisce molto l’influenza dell’umida che è in casa nel momento della preparazione stessa, consiglio di prestare attenzione nel momento in cui si va ad aggiungere acqua all’impasto. La quantità d’acqua è difficilmente misurabile, la consistenza corretta per ottenere un’ottima pasta fresca è elastica e non troppo appiccicosa.

    Deve essere facilmente maneggiabile, e facilmente stendibile anche col matterello.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.