Pandoro con gocce di cioccolato

Pandoro con gocce di cioccolato una golosissima variante del classico pandoro fatto in casa, perfetto da servire alla propria famiglia il giorno di Natale e non solo.
Pensavo che preparare il pandoro in casa fosse un’ardua impresa, e invece dopo aver fatto il primo, classico, ho scelto di provare a preparare quello con le gocce di cioccolato, dato che io sono un’amante appassionata del cioccolato fondente! E devo dire che questo pandoro con cioccolato mi è riuscito proprio bene! Non potevo sperare di meglio!
Se volete prepararlo anche voi, leggete la ricetta di seguito, e non rimarrete delusi!

Pandoro con gocce di cioccolato
  • DifficoltàAlta
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per un pandoro con gocce di cioccolato da circa 800 gr

Per il lievitino

  • 100 gfarina Manitoba
  • 4 glievito di birra secco
  • 50 glatte
  • 10 gzucchero

Per il pandoro con gocce di cioccolato

  • 290 gfarina Manitoba
  • 200 gfarina 0
  • 3uova
  • 2tuorli
  • 150 gzucchero
  • 150 gburro
  • 1arancia
  • 1limone
  • 1 bustinavanillina
  • 5 gsale
  • 100 ggocce di cioccolato fondente

Per guarnire

  • q.b.zucchero a velo

Preparazione

  1. Per preparare il Pandoro con gocce di cioccolato dovete per prima cosa preparare il lievitino che servirà a rinforzare l’impasto.

    In una ciotola, versate il latte tiepido assieme al lievito di birra secco e allo zucchero. Mescolate con un mestolo di legno fino al completo scioglimento degli ingredienti, dopodiché iniziate, poco alla volta, ad unire la farina setacciata. Continuate a mescolare fino ad ottenere un composto liscio, privo di grumi, quindi coprite con la pellicola e lasciate riposare fino al raddoppio.

  2. Trascorso il tempo di riposo, ci vorranno una o due ore, in base alla vostra temperatura in casa, potete procedere all’impasto.

    In una planetaria o impastatrice, versate il lievitino assieme alle due farine, alle uova ed ai tuorli.

  3. Cominciate ad impastare, sempre più energicamente, noterete che il composto risulterà molliccio, è tutto normale.

    Cominciate ad unire una prima parte di zucchero, e proseguite ad impastare per farlo assorbire totalmente prima di inserire la seconda parte di zucchero.

    Quando lo zucchero sarà completamente assorbito, iniziate ad aggiungere anche il burro a fiocchetti, facendo assorbire sempre il pezzo prima di aggiungerne un altro.

  4. Quando avrete ottenuto un impasto liscio, sodo ed incordato, non vi resterà che trasferirlo su un piano e creare due volte le pieghe che vedete in foto. In modo che il vostro pandoro diventerà soffice e ben alveolato.

  5. Terminate le pieghe, trasferite l’impasto all’interno di una ciotola capiente, e coprite con la pellicola. Riponete la ciotola con all’interno il vostro pandoro fatto in casa in forno spento e lasciate lievitare.

    Trascorse circa 5/6 ore, il pandoro avrà triplicato il suo volume come in foto.

  6. Trasferite il pandoro sul piano, allargatelo con i palmi della mano, e quando avrete ottenuto un rettangolo, versatevi sopra le gocce di cioccolato, impastate delicatamente, e dopodiché praticate nuovamente le pieghe come nelle foto precedenti.

  7. Dopo aver imburrato uno stampo da pandoro da 750 gr, riponete l’impasto per il pandoro con gocce di cioccolato al suo interno, e lasciatelo nuovamente lievitare per almeno 2 ore, in modo che triplichi il suo volume. Potete riporlo nuovamente all’interno del forno spento.

  8. A questo punto, estraete il pandoro, accendete il forno e scaldatelo a 160 gradi statico, non appena caldo, infornatelo e copritelo con alluminio per non farlo scurire troppo. Cuocetelo per un’ora, e al termine controllate con uno stecchino lungo fino al cuore per controllarne la cottura. Se necessario prolungate di pochi minuti alla volta.

    Una volta cotto, lasciatelo intiepidire all’interno del forno, poi sfornatelo e lasciatelo raffreddare completamente.

    Quando sarà completamente freddo, capovolgetelo e levatelo dallo stampo, cospargete con zucchero a velo e servite.

  9. CONSERVAZIONE: Il pandoro con gocce di cioccolato si conserva fino ad una settimana chiuso in un sacchetto per alimenti.

    Se vi piacciono i dolci di Natale, non perdetevi il pandolce genovese basso, il pandolce genovese alto oppure la mia raccolta di dolci di Natale!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.