Linguine con totani, zucchine e pomodori ‘vernini’

Linguine con totani, perchè non aggiungere anche dei pomodorini invernali. Mare e terra nello stesso piatto, sarà una moda anni ’80 ma per me, se accoppiati bene, si esaltano gli uni con gli altri. Questa volta insieme ai totani e le zucchine ho voluto aggiungere un poco di acidità con i pomodori ‘vernini’ (d’inverno) questi ultimi sono una varietà di pomodori gialli che si coltivano d’estate, ma si conservano freschi tutto l’inverno e hanno un sapore sublime soprattutto se mangiati all’insalata. Caratteristica di questi pomodori è la buccia spessa che fa da contenitore e permette di resistere tutto l’inverno e fino a primavera. Ogni anno ne semino qualche pianta per avere una scorta sufficiente. Come dicevo, in insalata con del tonno sott’olio oppure con melanzane, sempre sott’olio sono una squisitezza.

Ingredienti:
400 gr di linguine
500 gr di totani freschi
2 zucchine
2 scalogni
1 spicchio d’aglio
Prezzemolo
Sale e pepe q.b.

Preparazione:
Tritiamo lo scalogno e schiacciamo l’aglio con la camicia, tagliamo a cubetti le zucchine, tagliamo il totano a striscioline e i tentacoli a pezzi grossolani, tagliamo anche i pomodorini a metà. Dopo che abbiamo preparato gli ingredienti, non resta che cominciare a cucinare. Mettiamo l’acqua per la pasta sul fuoco e una padella con 5 cucchiai di olio evo, appena caldo mettiamo lo scalogno e l’aglio, facciamo soffriggere. Appena appassisce, aggiungiamo le zucchine e facciamo cuocere 2 -3 minuti, aggiungiamo i totani e facciamo cuocere per altri 5 minuti. Adesso non resta che aggiungere i pomodorini, aggiustiamo di sale e pepe un poco di prezzemolo tritato e copriamo, facciamo cuocere ancora 10 minuti e controlliamo la cottura. Caliamo le linguine e a qualche minuto dalla fine della cottura scoliamo e aggiungiamo la pasta al sugo, amalgamiamo il tutto e serviamo del caldo con una macinata di pepe e una spolverata di prezzemolo.  

Precedente Insalata di polpo su crema di patate al profumo di erba cipollina Successivo Ciambella all’arancia senza grassi aggiunti

Lascia un commento