Crea sito

Faraona all’arancia per un pranzo di Natale da ricordare

La faraona all’arancia è un secondo di effetto, ma non è per niente difficile da cucinare, anche se richiede circa quaranta minuti per la cottura più lil tempo per la preparazione. Un piatto che possiamo presentare al pranzo di Natale ai nostri ospiti che apprezzeranno sicuramente. Il profumo degli agrumi si addice bene a questo volatile che ha un sapore leggermente selvatico anche se ormai la faraona la si trova solo di allevamento. Un poco di attenzione alla cottura della carne vi darà davvero tante soddisfazioni una volta che vedrete i piatti dei vostri ospiti, vuoti.

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 porzioni
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Faraona (intera oppure già tagliata) 1
  • Arancia 1
  • Aglio 2 spicchi
  • Cointreau 1 bicchierino
  • Olio extravergine d'oliva (circa) 3 cucchiai
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Versiamo in una padella 3 cucchiai di olio e gli spicchi d’aglio, facciamo imbiondire, a questo punto aggiungiamo la faraona e facciamola rosolare bene da tutti i lati,

  2. bagniamo con il Cointreau e facciamo evaporare l’alcol a fiamma alta. Sbucciamo l’arancia avendo cura di non intaccare la parte bianca, tagliamo la scorza a julienne e aggiungiamola nella padella

  3. Copriamo il tegame e lasciamo cuocere a fuoco basso per circa quaranta minuti circa, se necessario aggiungiamo, durante la cottura, un po’ di acqua calda per evitare che la carne si attacchi o si bruci.

  4. Una volta che la faraona sarà cotta, aggiungiamo il succo dell’arancia, regoliamo di sale e pepe e alzate la fiamma cuocendo ancora 5/10 minuti in modo che si addensi il succo. Serviamo la faraona nappandola con il fondo di cottura opportunamente ridotto.

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.