Branzino all’acqua pazza in padella

La ricetta che pubblico il branzino all’acqua pazza in padella si sarebbe potuta intitolare anche dentice all’acqua pazza ma anche orata all’acqua pazza e perchè no anche mormore all’acqua pazza perchè questo tipo di cottura originario napoletano chiamato all’acqua pazza si abbina nella sua semplicità con diversi tipi di pesce !

Il branzino( o spigola) è un pesce molto apprezzato per le sue pregiate carni bianche  e magre ed avendo delle lische grosse e visibili, piace anche ad Andrea che altrimenti mi brontola perchè deve eliminare quelle che chiamava “ossa”quando era piccolino!


L’ ho preparato in un modo molto semplice proprio per esaltarne al massimo la sua bontà  con pomodorini datterini, un goccio di vino bianco che sfumando lascerà un aroma piacevolissimo e non invasivo…

L’ acqua pazza quindi prevede la cottura del pesce con acqua, aglio, olio Evo, pomodorini freschi a spicchi e una bella pioggia di prezzemolo fresco al momento di comporre e servire il piatto di mare!

Il pesce più indicato per la cottura all’acqua pazza è un pesce di media grandezza e oltre quelli che ho indicato prima, possiamo aggiungere anche dentice e merluzzo.

Fondamentale è comprare del pesce freschissimo con occhi lucenti e vivaci, branchie rosa e umide e deve avere un profumo di mare con un corpo sodo e compatto!

L’acqua pazza si presta quindi a molte varietà di pesce ed è una tecnica tra le più semplici e prelibate.

Andiamo a cucinare vi va???

Ti suggerisco anche altri piatti di pesce come:
Orate al forno con pomodorini;
Orata al cartoccio con frutti di mare;
Orata con finocchio e arancia;
Branzino al sale di Cervia;
Filetti di scorfano con timo e limone;
Bocconcini di nasello

  BRANZINO ALL’ACQUA PAZZA

La cucina di ASI

Branzino all'acqua pazza
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2branzini puliti (circa 300/350 g cadauno)
  • 400 gPomodorini datterini
  • 1scalogno (o cipollina piccola)
  • 2 spicchiaglio
  • 1 bicchiereVino bianco secco
  • q.b.peperoncino
  • q.b.Prezzemolo
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale e pepe

Preparazione

  1. In una larga padella mettete un poco d’olio extravergine d’oliva e fate soffriggere gli spicchi d’aglio, lo scalogno o cipollina tritati e  del peperoncino.

  1. Aggiungere i branzini puliti e proseguite la cottura per alcuni minuti. 

    Come le spigole o branzini sono insaporite aggiungete il vino bianco e fate sfumare la parte alcolica.

  1. Unire i datterini tagliati a metà, salando e pepando la preparazione.

    Girate con molta attenzione i pesci e lasciate  cuocere per circa 10 minuti.

  1. Prima di servire aggiungere prezzemolo fresco e …. buon appetito con il branzino all’acqua pazza!

    Annalisa

Consigli e note

Con acqua pazza si intende una semplice e gustosa preparazione tipica della cucina napoletana dove pesci di medie dimensioni come spigole e orate vengono cotte con Olio EVO , aglio e pomodorini.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Torna alla  HOME PAGE Se vi piacciono le mie ricette  seguitemi sul vostro social network preferito!   Mi trovate su INSTAGRAM   PINTEREST   YOU TUBE    TWITTER  e sulla pagina del blog su  pagina Facebook per non perdere nessuna ricetta o speciale  e commentare con me le varie preparazioni!!! Copyright ©  Annalisa Altini, Tutti i diritti riservati

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento