PASTIERA SALATA

La PASTIERA SALATA è una deliziosa variante della classica pastiera dolce, la base è una pasta frolla salata, e viene farcita sempre con il grano ammorbidito nel latte, ma ovviamente al posto dello zucchero si mette un pizzico di sale, poi da ricotta fresca, uova, salumi a piacere, io ho messo prosciutto cotto e salame, e si possono aggiungere anche delle verdure, insomma è ideale per la colazione di Pasqua e la scampagnata di Pasquetta.
Per gustare la pastiera al meglio, anche per quella salata vale la stessa regola di quella dolce, va preparata almeno 2 giorni prima di Pasqua.
Seguitemi che vi racconto la ricetta per preparare la  PASTIERA SALATA.

Per uno stampo da 22 centimetri

per la pasta frolla salata

3 tuorli
250 grammi di farina 00
150 grammi di burro
sale

per il ripieno

150 grammi di grano cotto
200 grammi di ricotta
2 uova intere
50 grammi di parmigiano
30 grammi di pecorino
100 grammi di prosciutto cotto
100 grammi di salame
50 ml di latte
30 grammi di burro

PASTIERA SALATA ricetta facile di Pasqua e Pasquetta

PASTIERA SALATA

Procedimento

Per prima mettere il grano nel pentolino insieme a burro e latte, lasciarlo sul fuoco a fiamma moderata fino a quando il latte non sarà completamente assorbito, metterlo in una ciotola e farlo raffreddare.
Nel frattempo preparare la pasta frolla salata, impastando insieme la farina, le uova,il burro ed un pizzico di sale, avvolgerla nella pellicola e farla riposare in frigorifero per circa 30 minuti.
Prepariamo il ripieno; in una terrina ammorbidire la ricotta insieme alle uova, pecorino e parmigiano, unire il grano cotto in precedenza ed il salame e prosciutto cotto, mescolare bene e tenere da parte.
Stendere la pasta frolla salata e rivestire uno stampo sia sul fondo che ai bordi, bucherellare la base e versare al suo interno il ripieno di ricotta.
Ricoprire il ripieno con le strisce, spennellarle con u tuorlo e far cuocere la pastiera salata in forno statico a 170° per circa 40 minuti , per tempi e temperature far sempre riferimento ai propri forni.
Quando la pastiera sarà ben dorata toglierla dal forno e lasciarla raffreddare a temperatura ambiente.
La PASTIERA SALATA è ricca e sostanziosa, ottima e golosissima non va conservata in frigorifero, si mantiene per circa 4 giorni, ma la finirete prima, parola della vostra Vale!

PASTIERA SALATA ricetta facile di Pasqua e Pasquetta

Torna alla HOME

Metti MI PIACE alla mia pagina UFFICIALE su FACEBOOK per non perdere le mie ultime ricette

 

Lascia un commento