Buondì con lievito madre farciti all’albicocca

Buondì con lievito madre farciti all'albicocca

Buondì con lievito madre farciti all'albicocca

Buondì con lievito madre farciti all’albicocca

I buondì sono le merendine della mia infanzia, di circa 40 anni fa, credo che fossero appena usciti sul mercato, chi non se li ricorda ? Sono un’istituzione.

Io li ho fatti con la pasta madre e la glassa che uso per fare la colomba, utilizzando la mia granella di zucchero homemade.

La ricetta è con doppio impasto, un po’ laboriosa, ma garantisce una sofficità unica credetemi !

La farcitura è con Fiordifrutta alle albicocche Rigoni, con soli zuccheri della frutta

Se vuoi fare il tuo lievito madre clicca QUI

SEGUIMI ANCHE SU FACEBOOK : UNA PASTICCERAMATTA

INGREDIENTI (CIRCA 10 BUONDI’) :

Primo impasto :

250 gr di farina 0

100 gr di lievito naturale rinfrescato 2 volte

80 gr di latte di soia o di mucca

1 uovo

30 gr di zucchero

20 gr di miele

40 gr di burro

Secondo impasto :

tutto il 1° impasto

200 gr di farina 0

50 latte di soia

1 uovo

60 gr di zucchero

40 gr di burro

buccia di limone bio grattata

vaniglia

sale

Per la glassa :

vedi qui

Per la granella :

vedi qui 

Per decorare :

zucchero a velo q.b.

Fiordifrutta alle albicocche Rigoni

ESECUZIONE :

Buondì con lievito madre farciti all'albicocca

Primo impasto :

1) In una ciotola sbattere un po’ le uova con il latte e il miele,  spezzettare un po’ il lievito, unire alla farina e allo zucchero e iniziare a far lavorare l’impastatrice unendo i liquidi un po’ per volta, in modo tale che la farina li assorba piano piano. Impastare fino a quando l’impasto non sarà bello liscio. Io fermo la macchina per 10 minuti, in modo che si formi già il glutine e la riaccendo a velocità 1 per finire di far “incordare” (per chi non avesse l’impastatrice si può fare anche a mano con molta pazienza ).

2) Quando l’impasto inizia ed essere elastico unire il sale e far amalgamare bene.

3) Solo a questo punto si unisce il burro, in 2 volte, che deve essere morbido, lavorando fino al completo assorbimento; far lievitare fino al raddoppio.

Secondo impasto :

1) Come per il primo impasto, iniziare a lavorare farina e zucchero unendo i liquidi (ai quali avrete miscelato gli aromi e il miele), un po’ alla volta.

2) Aggiungere il il sale, poi il burro morbido in 2 volte, far incordare.

3) Ora unire il primo impasto e lavorare fino a quando non si è ben amalgamato.

4) Far lievitare fino al raddoppio.

5) Riprendere l’impasto e spezzare in parti da 100 gr l’una (o se si vogliono non maxi di 80 gr ), poi fare delle palline ben tornite (operazione di pirlatura) e dare la forma allungata, allargare con le mani e mettere all’interno la Fiordifrutta all’albicocca e richiudere.

6) Mettere in una teglia con carta forno,  ungere la superficie con olio di semi e coprire con un telo di plastica; far lievitare fino al raddoppio (io tutta la notte circa 7-8 ore.

6)  Spalmare la glassa o con un coltello o con il beccuccio piatto, cospargere di granella e di zucchero a velo  e cuocere i nostri buondì a 170° per circa 20-25 minuti.

 

 

 

Lascia un commento