Crea sito

CIAMBELLA RED VELVET

Ciambella red velvet ricetta alta, soffice, golosissima e scenografica! Perfette come dolce di Natale e dolce di Capodanno! La classica torta red velvet americana la conoscete tutti immagino, questo ciambellone red velvet è realizzato con impasto simile alla ricetta originale americana ma in versione semplificata, è facilissima da realizzare e potete divertirvi a decorarla come preferite, e poi il colore rosso starà benissimo sulle vostre tavole natalizie!
Solitamente la ricetta della red velvet originale si prepara con il latticello che è il residuo della lavorazione della panna in burro, io ho utilizzato lo yogurt nell’impasto, ed è venuta leggera e morbidissima, poi ovviamente mi sono divertita a decorarla a tema natalizio.
Non vi dico lo stupore di tutti quando l’hanno vista! Con poco anche un semplice ciambellone può diventare una torta di grande effetto da gustare in occasioni speciali!
Vediamo come fare la ciambella red velvet!
E se la provate… fatemi sapere!
Vale

LEGGETE ANCHE
TORTA AL LIME O EASY LIME CAKE
CARROT CAKE

CIAMBELLA RED VELVET dolce facile e scenografico
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaAmericana

INGREDIENTI CIAMBELLA RED VELVET

Per l’impasto

  • 3uova
  • 150 gyogurt bianco naturale
  • 100 mlolio di semi
  • 1 cucchiaioaceto di mele
  • 2 cucchiainicolorante alimentare rosso (va bene sia in polvere che in gel)
  • 250 gfarina 00
  • 2 cucchiaicacao amaro in polvere
  • 150 gzucchero
  • Mezza bustinalievito in polvere per dolci

Per la crema al formaggio

  • 200 gformaggio cremoso (tipo mascarpone o Philadelphia)
  • 150 gpanna fresca liquida
  • 50 gzucchero a velo

Per decorare

  • q.b.ribes rossi
  • q.b.perline di zucchero

Strumenti ciambella red velvet

  • stampo a ciambella da 20 cm di diametro

Preparazione

Come preparare la ciambella red velvet

  1. In una ciotola ponete le uova, lo yogurt, l’olio di semi, l’aceto ed il colorante rosso.

    Con uno sbattitore elettrico o una frusta a mano mescolate il composto per circa 1 minuto.

    In una ciotola a parte setacciate le polveri, quindi farina 00, cacao e lievito.

    Unite lo anche lo zucchero alle polveri.

    A questo punto versate le polvero poco per volta al composto di uova.

    Continuate a mescolare con lo sbattitore fino ad ottenere un composto cremoso e lucido.

  2. Versate l’impasto del ciambellone red velvet nello stampo imburrato e infarinato.

    Cuocete in forno già caldo, modalità statica a 170° per circa 35 minuti.

    Una volta cotta sfornatela e lasciatela raffreddare completamente nel suo stampo.

    Quando sarà fredda, togliere la torta red velvet dallo stampo e trasferitela su un piatto.

  3. Preparate le crema al formaggio

    In una ciotola ammorbidite il formaggio cremoso con l’aiuto di una spatola.

    In una ciotola a parte montate a neve ben ferma la panna fresca liquida con lo zucchero a velo.

    Incorporate poco per volta la panna al formaggio cremoso mescolando dal basso verso l’alto con la spatola.

    Mettete il frosting al formaggio sulla ciambella red velvet e decoratela con dei ribes e confettini argentati.

  4. VARIANTI E CONSIGLI

    Al posto della panna fresca potete utilizzare la panna vegetale.

    Potete realizzare anche una torta al posto del ciambellone utilizzando uno stampo normale da 20-22 cm.

    Se volete potete tagliare la ciambella a metà e farcirla.

    Al posto dei ribes potete utilizzare dei lamponi.

    Se la ciambella red velvet vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche PANCAKE o BROWNIES AMERICANI o BISCOTTI AL BURRO DI ARACHIDI

CONSERVAZIONE

La ciambella red velvet una volta farcita si conserva per un paio di giorni in frigo, senza farcia si conserva a temperatura ambiente per 3-4 giorni.
Non dimenticate di seguirmi nella mia pagina facebook(QUI) e su Instagram (QUI)

Iscrivetevi al mio Gruppo Facebook Vale Cucina e Fantasia- il gruppo del blog

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *