CASTAGNE BOLLITE

Le CASTAGNE BOLLITE, che bontà! Periodo di castagne, periodo di gustarle in ogni modo, lo so costicchiano un bel po ancora, ma potete salvare questa ricetta per preparare le castagne tra i preferiti e consultarla quando costano meno, oppure come facevo io da bambina andare a farle nei boschi, quanto mi divertivo! Facevamo a gara con i miei fratelli a chi ne trovava di più e puntualmente vincevano loro, si perché io mi distraevo a guardare la natura intorno a me, vicino al mio paese ad Anagni c’è la famosa macchia, un posto stupendo, ricco di alberi e dove appunto quando è periodo si possono trovare funghi e castagne, io oggi vi lascio la ricetta per preparare le mie preferite, le castagne bollite. Ricordo le scorpacciate con la mamma e la zia che va matta per le castagne come me, molti preferiscono le caldarroste, altri cuociono le castagne nel camino e quelle sono favolose, ma bollite io davvero le adoro, ed una volta cotte le potete utilizzare sia per preparare ricette dolci che salate, la ricetta per farle è molto semplice, ma ci sono dei piccoli trucchetti, vediamo COME FARE LE CASTAGNE BOLLITE!

CASTAGNE BOLLITE trucchi e consigli
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    50 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Castagne 500 g
  • Alloro q.b.
  • Acqua 1,5 l
  • Olio extravergine d’oliva 1 cucchiaio

Preparazione

  1. CASTAGNE BOLLITE

  2. Per prima cosa lavare benissimo le castagne, questo è il primo passaggio importante, usare solo acqua fredda per togliere qualsiasi residuo, specie se le avete colte voi, quelle del supermercato sono solitamente già lavate, ma meglio lavarle comunque.

  3. Mettere le castagne in una pentola dai bordi alti e coprirle di acqua fredda.

  4. Aggiungere qualche foglia di alloro e 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva, voi adesso leggendo mi direte, Vale l’olio? Si è il trucchetto della mia mamma e serve per sbucciare meglio le castagne bollite.

  5. Coprire le castagne con un coperchio e farle cuocere a fiamma moderata per 50 minuti, i tempi possono variare dalla grandezza delle castagne, voi controllate sempre con una forchetta se diventano morbide.

  6. Quando le castagne saranno cotte, potete scolarle e gustarle! Io rischio sempre il mal di pancia ve lo dico, ma sono troppo buone!

  7. Fare le CASTAGNE BOLLITE è semplice con i trucchetti della vostra Vale!

  8. VALE CONSIGLIA, LE CASTAGNE BOLLITE dopo cotte sono ottime per realizzare qualsiasi tipo di dolce, dal mont blanc a dolci al cucchiaio golosi!

  9. Oltre alle castagne bollite guarda altre ricette che possono interessarti come;
    COTTURA DELLE CASTAGNE 4 METODI INFALLIBILI,CALDARROSTE IN PADELLA SENZA BUCHI, MONT BLANC

  10. Torna alla HOME

    Metti LIKE alla mia pagina ufficiale di FACEBOOK per non perdere le mie ultime ricette

CONSERVAZIONE

Le CASTAGNE BOLLITE si conservano morbide se le lasciate nella loro acqua di cottura, vi consiglio comunque di consumarle il giorno stesso che le preparate.

Precedente CAPRESE ALL ARANCIA Successivo LASAGNE AL SALMONE E GORGONZOLA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.