Patè di pomodori secchi

Patè di pomodori secchi come quello comprato. Anzi direi proprio meglio, più buono. Per prima cosa bisogna procurarsi dei pomodori secchi al sole, possibilmente di Sicilia! Va bene qualunque regione del sud Italia ovviamente come la Puglia o la Calabria dove ancora usano sistemi antichi e sempre attuali. Il sistema di essiccazione lenta consiste nel farli asciugare al sole nel periodo luglio e agosto, quando anche i pomodori sono nel pieno periodo della maturazione. Oltre a preparare un fantastico patè di pomodori secchi, io preparo anche dei pomodori secchi ripieni alla siciliana, qui trovate anche la ricetta come preparare i pomodori secchi conditi.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti

  • 100 gpomodori secchi
  • 15 gcapperi sotto sale
  • 5 gacciughe sott’olio
  • 1 spicchioaglio
  • 130 mlolio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicoorigano

Strumenti

Preparazione

  1. Dopo aver sbollentato i pomodori secchi, li asciugo bene e li taglio a pezzetti, tolgo il sale ai capperi lavandoli bene.

  2. Aggiungo nel tritatutto anche l’aglio, l’origano secco, le acciughe deliscate ovviamente e l’olio. Trito per pochi secondi ad intermittenza, se occorre aggiungo ancora olio.

  3. Ecco subito pronto il patè di pomodori, che tengo in frigo dentro un barattolo coperto di olio. Non avendo conservanti è sempre meglio consumarlo a breve giro di giorni, ma vi assicuro che oltre non si conserva per la bontà.

SEGUIMI ANCHE SUI SOCIAL

Seguimi su Facebook, Pinterest e Instagram.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!