Crea sito

Gnocchi di barbabietola rossa

Una ricetta semplice, originale e con un colore fantastico sono gli gnocchi di barbabietola rossa!

Naturalmente non sono solo belli da vedere ma sono anche buonissimi!

Potete prepararli come alternativa agli gnocchi di patate e in occasioni particolari, come le Feste che si avvicinano, vi faranno fare un figurone!

La preparazione è uguale a quella degli gnocchi classici, con l’unica differenza che questi necessitano di un poco più di farina a causa della grande umidità della barbabietola 😀

Si sposano bene con condimenti semplici tendenti al salato che ne esaltano il sapore 😀

Prendete carta e penna per la lista della spesa e poi seguitemi in cucina che vi spiego la mia ricetta!

Ecco cosa vi serve:

 

 

barbabietola rossa
  • Preparazione: circa 30 Minuti
  • Cottura: circa 40 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Patate
  • 250 g Barbabietole precotte
  • 300 g Farina 00 (+ 150 g circa per impastare)

Preparazione

  1. barbabietola rossa

    Per preparare gli gnocchi di barbabietola rossa, cominciate così:

    Lavate le patate senza rimuovere la buccia e fatele lessare per circa 30 minuti.

    Le patate vanno inserite nell’acqua fredda, contante i minuti di cottura da quando l’acqua comincia a bollire

    Nel frattempo, con l’aiuto di un mix o di un frullatore, riducete la barbabietola in purea

    Quando le patate saranno cotte, sbucciatele il prima possibile e schiacciatele con uno schiacciapatate direttamente sul piano da lavoro.

    Quando saranno tiepide, unite la purea di barbabietola, la farina e cominciate ad impastare aggiungendo man mano altra farina fino a che riuscirete a formare un panetto.

    Mi raccomando, lavorate l’impasto il meno possibile sennò diventerà troppo molle e appiccicoso! 😀

    Formate un panetto e fatelo riposare 10 minuti in frigorifero per farlo rassodare, dopodiché riprendetelo dal frigo e molto velocemente create dei salsicciotti e tagliateli a piccoli tocchetti.

    A questo punto potete lasciarli lisci come sono oppure passarli sull’apposita tavoletta di legno per formare la rigatura.

    Man mano che formare gli gnocchi poneteli su un telo di cotone leggermente infarinato (meglio se con della farina di semola)

    Cuoceteli in acqua bollente salata pochi per volta, circa una porzione e poi conditeli a vostro piacimento!

    Buon appetito! Unoduetre… si mangia!

    Grazie per la vostra lettura, alla prossima ricetta 😀

  2. barbabietola rossa

Contatti

Se avete dubbi o domande scrivetemi!

Potete contattarmi sui miei profili social come FacebookGoogle+Twitter, Pinterest o direttamente qui sul blog,

Potete iscrivervi alla mia newsletter per ricevere le mie ricette e novità  direttamente sulla vostra casella di posta!

 A voi la scelta! Vi aspetto numerosi, più siamo e meglio è!!

 Vi aspetto! 😀

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Anna Cimmarusti

Sono Anna, mi piace ridere, sono curiosa di conoscere tutto quello che ancora non so e naturalmente adoro cucinare! Un po' come si giocava da bambini... ecco il mio Unoduetre... si mangia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.