Crea sito

Clafoutis di ciliegie – ricetta classica

Il clafoutis di ciliegie è un dolce di origine francese dalla consistenza morbida a metà strada fra una crema ed un budino, arricchito da profumate, polpose e dolci ciliegie!
E’ un dolce che va cotto in forno ma in questi giorni fa troppo caldo e quindi l’ho cotto nella Cocotte di Crafond, che permette di cuocere sul fornello come in forno 😀
Devo dire che è molto comoda da usare perchè posso evitare di usare il forno e posso cuocere in minor tempo! 🙂
La tradizione francese vuole che il clafoutis di ciliegie venga cotto con i frutti interi, con il nocciolo, perchè questo conferirebbe al dolce un sapore particolare ed eviterebbe che la frutta rilasci troppo liquido in fase di cottura…. ma vi dirò la verità: ho denocciolato le ciliegie per comodità ma soprattutto per “tranquillità”! ….
Ho due piccole pesti in giro per casa e offrirgli un dolce con i noccioli non mi sembrava molto da “mamma per bene” 😀
Il risultato è stato ottimo, il clafoutis mi è venuto benissimo! 😀
Prendete carta e penna per segnarvi gli ingredienti, la ricetta è velocissima e in men che non si dica starete già gustando il vostro clafoutis di ciliegie! 😀

Sponsorizzato da Crafond®

cafouti
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaFrancese

Per preparare il Clafoutis di ciliegie vi serviranno questi ingredienti:

  • 600 gciliegie
  • 3uova (grandezza media )
  • 100 gzucchero
  • 100 gfarina 00 (Per un sapore più delicato 50g di fecola di patate e 50g di farina)
  • 1 cucchiaioestratto di vaniglia
  • 200 mllatte (per un dolce più cremoso 100ml latte e 100ml panna fresca)
  • 2 cucchiaibrandy
  • Mezzascorza di limone (grattugiata )
  • q.b.zucchero a velo (per guarnire)

Ho preparato il Clafoutis di ciliegie usando questi strumenti

  • 1 Cocotte Crafond ø24 cm con coperchio
  • 1 Sbattitore

Clafoutis di ciliegie presto in tavola! Ecco le istruzioni!

  1. clafoutis

    Denocciolate le ciliegie e mettetele in un piatto

    Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

    Continuando a mescolare con le fruste, aggiungete a filo il latte e il cucchiaio di estratto di vaniglia

  2. clafouti

    Quando i liquidi saranno ben incorporati aggiungete la scorza di limone grattugiata e gradualmente la farina, lavorando con le fruste elettriche fino ad esaurimento della farina.

    Ungete con un velo di burro il fondo della pentola e spolveratela di zucchero semolato.

    Aggiungete le ciliegie, sistemandole sul fondo sopra lo zucchero.

    A questo punto versate il composto cremoso sulla frutta

  3. dolce con le ciliegie

    Mettere la cocotte sul fornello, coprite con il coperchio e cuocete a fiamma bassa, con la valvola aperta, per circa 35 minuti.

    Controllate la cottura del dolce inserendo uno stecchino nel clafoutis. Se lo stecchino sarà asciutto quando lo estrarrete, il dolce sarà cotto! 😀

    Cospargete di zucchero a velo.

  4. dolce senza lievito alla frutta

    Se desiderate una bella doratura in superficie, quando spegnete il fornello, passate il dolce 3 minuti a grill in forno, cospargendolo prima di zucchero a velo.

    Il Clafoutis di ciliegie è pronto!

    Potete gustarlo cremoso quando è ancora tiepido (io lo adoro così 😀 ), oppure potete lasciarlo raffreddare e gustarlo un po’ più solido 😀

    Buon appetito! Unoduetresimangia!

RESTIAMO IN CONTATTO!

Spero che la ricetta vi sia piaciuta e se avete dubbi o domande, scrivetemi!

Potete contattarmi sui miei profili social come Facebook, Twitter, Pinterest , Instagram o direttamente qui sul blog,

A voi la scelta! Vi aspetto numerosi, più siamo e meglio!!

ANNA 😀

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Anna Cimmarusti

Sono Anna, mi piace ridere, sono curiosa di conoscere tutto quello che ancora non so e naturalmente adoro cucinare! Un po' come si giocava da bambini... ecco il mio Unoduetre... si mangia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.