Crea sito

Riso patate e cozze alla Tarantina

Riso patate e cozze è una ricetta classica pugliese, molto conosciuta col nome di “Tiella” o Tiedda barese da cui ha avuto origine.
Dal territorio barese questa buonissima ricetta si è diffusa in molte zone del meridione.
E’ un preparazione, che va cotta in forno, a base di riso, cozze, patate, pomodoro e a volte, dipende dalla stagione, con l’aggiunta delle zucchine.
Ogni famiglia pugliese ha la sua piccola variante tramandata da generazioni, ed oggi vi propongo la versione Tarantina, quella che mi hanno insegnato i miei genitori che sono dei tarantini Doc! 😀
Come ho detto prima, il metodo di cottura tradizionale di questo piatto è il forno ma ho apportato una piccola variante optando per una cottura sul fornello con la pentola della Crafond in alluminio antiaderente , che permette di cuocere, sul fornello come in forno, in modo ottimale ed in pochissimo tempo.
Passiamo alla preparazione di questa buonissima ricetta, non prima di aver segnato tutti gli ingredienti … prendete carta e penna!

Sponsorizzato da Crafond®

Tiella
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni4 – 6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Per preparare riso patate e cozze vi serviranno questi ingredienti:

  • 1 kgcozze (meglio se cozze Tarantine )
  • 200 griso Carnaroli
  • 3pomodoro San Marzano (oppure pomodoro pelato)
  • 1cipolla (grande)
  • 60 gpecorino romano
  • 500 gpatata
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • q.b.pangrattato
  • q.b.acqua

In questa ricetta ho usato:

  • 1 Cocotte Crafond ø24 cm con coperchio
  • 1 Mandolina
  • 1 Coltello
  • 1 Colino / Scolapasta
  • 1 Tagliere
  • 1 Ciotola (grandezza media)

La ricetta inizia, siete pronti? Riso patate e cozze presto in tavola! 😀

  1. tiella risopatatecozze

    Sbucciate le patate ed affettatele spesse circa 4 mm.

    Ora sbucciate la cipolla e affettatela molto fine

    “Per affettare le verdure vi consiglio di usare la mandolina oppure altro attrezzo affettaverdure, così da ottenere delle fette dello stesso spessore che cuoceranno più facilmente e in modo omogeneo”

    Se acquistate le cozze intere, lavatele molto bene sotto acqua fresca corrente e con il dorso della lama di un coltello eliminate tutte le incrostazioni sul guscio, dopodiché, con un movimento energico, staccate manualmente la barbetta, o bisso, che fuoriesce dalle valve.

    Dopo aver pulito con cura le cozze potete procedere all’apertura: prendete in mano una cozza già lavata e schiacciate leggermente il guscio del mollusco con le dita, per far sì che le valve si aprano leggermente.

    Infilate la punta di un coltellino rivolta verso il basso, in modo da tagliare il muscolo; a questo punto girate attorno al mollusco con il coltellino, facendo attenzione di avere la lama sempre rivolta verso il basso, e aprite la cozza.

    Aprite le cozze su una ciotola in modo da raccogliere il liquido naturale che si trova al loro interno.

  2. patate riso e cozze

    Ora cominciate a comporre la “tiella”, in questo modo:

    Oliate leggermente il fondo della cocotte e distribuite a raggiera le patate su tutta la superficie affiancandole. Conditele con una spolverata di formaggio pecorino, un pizzico di sale e pepe, poi aggiungete le cipolle affettate ed il pomodoro. (vedi foto sotto)

    A questo punto sistemate le cozze una accanto all’altra con il frutto rivolto verso l’alto e cospargetele con la metà del riso.

    Condite il tutto con una spolverata di formaggio, un pizzico di pepe, un po’ di prezzemolo fresco tritato e ultimate con un giro d’olio (vedi foto sotto)

    Ripetete tutte le operazioni come nei punti precedenti, per formare un altro strato, fino a esaurire tutti gli ingredienti

  3. Tiella di riso e cozze

    Filtrate l’acqua naturale delle cozze con l’aiuto di un colino e versatela nella cocotte facendola scivolare lungo i bordi della pentola.

    Completate aggiungendo acqua leggermente salata fino al limite dell’ultimo strato, senza superarlo.

    Il giusto quantitativo è quello che si ottiene quando, premendo leggermente la superficie dell’ultimo strato, l’acqua affiora in superficie.

    Ora la tiella di riso patate e cozze è pronta per essere cotta! 😀

    Coprite la cocotte con il suo coperchio e accendete il fornello a fiamma media fino a che si alza il bollore, dopodiché abbassate la fiamma e fate cuocere per circa 40 minuti con la valvola del coperchio chiusa.

    Trascorso questo tempo passate la cocotte in forno “a grill”, senza coperchio, per circa 5 minuti per far dorare la superficie.

    La tiella di riso patate e cozze è pronta ed è ottima se mangiata tiepida per consentire a tutti i sapori sprigionati dagli ingredienti di amalgamarsi a dovere! 😀

    Buon appetito, Unoduetresimangia!

  4. ricetta tiella

    La ricetta è finita e spero vi sia piaciuta!

    Per qualsiasi dubbio o domande sulla ricetta, scrivetemi!

    Potete contattarmi sui miei profili social come Facebook, Twitter, Pinterest , Instagram o direttamente qui sul blog,

    A voi la scelta! Vi aspetto numerosi, più siamo e meglio!!

    ANNA 😀

Qualche consiglio

Per la loro particolare bontà, vi consiglio di usare le cozze tarantine!

Nella mia ricetta dolce “Anello di San Cataldo” ho raccontato la leggenda che rende le cozze tarantine uniche al mondo!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Anna Cimmarusti

Sono Anna, mi piace ridere, sono curiosa di conoscere tutto quello che ancora non so e naturalmente adoro cucinare! Un po' come si giocava da bambini... ecco il mio Unoduetre... si mangia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.