Crea sito

Chiacchiere friabilissime – ripassate al forno

Ecco un’altra variante delle Chiacchiere di Carnevale! Se cercate delle chiacchiere friabilissime, dovete assolutamente provare questa versione ripassata in forno!
Sono leggere e croccanti, ottime condite con semplice zucchero a velo e super golose glassate al cioccolato.
Questa ricetta è quella che preferisco in assoluto! 😀
Il carnevale si avvicina, che ne dite di festeggiare con delle chiacchiere friabilissime?
Prendete carta e penna per segnare gli ingredienti che vi servono e poi tutti in cucina con me… a chiacchierare! 😀

cenci di carnevale
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Minuto
  • Porzionicirca 30 chiacchiere
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ecco cosa vi serve
  • 500 gFarina 0
  • 3Uova (medie)
  • 50 gZucchero
  • 60 gBurro
  • 1 cucchiainoSale (scarso)
  • 50 mlMarsala (oppure vino moscato)
  • 20 gGrappa
  • 1Scorza di limone (1 limone con buccia edibile )
  • 250 gCioccolato al latte
  • 1 lOlio di semi di arachide
  • q.b.Zucchero a velo (facoltativo)

Strumenti

Munitevi di:
  • 1 Spianatoia
  • 1 Mattarello oppure macchina per la pasta
  • 1 Rotella dentata
  • 1 Planetaria (facoltativo)
  • 1 Coltello oppure spatola taglia-impasto
  • 1 Padella per friggere
  • 1 Schiumarola
  • Carta assorbente
  • Pellicola per alimenti
  • 1 Ciotola oppure un pentolino per sciogliere il cioccolato
  • 1 Leccarda oppure teglie grandi
  • 1 Setaccio o spargifarina per lo zucchero a velo
  • 1 Stecchino oppure termometro da cucina a sonda

Preparazione

Per ottenere delle chiacchiere friabilissime, fate così:
  1. frappe al forno

    Versate su una spianatoia la farina setacciata, lo zucchero ed il sale. Praticate un buco al centro e versate il burro a temperatura ambiente tagliato a pezzi, le uova, la scorza grattugiata del limone ed i liquori.

    Se usate la planetaria, versate tutti gli ingredienti nella ciotola ed usando la frusta a foglia (o scudo) impastate a bassa velocità

    Impastate e lavorate l’impasto fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo, dopodiché avvolgetelo con la pellicola per alimenti e fatelo riposare per circa 1 ora.

    Trascorso il tempo di riposo dell’impasto, prelevatene una piccola porzione, tenendo la rimanente nella pellicola per non farla seccare; stendetela con le dita, poi tiratela nella macchina per la pasta o con un matterello.

    Se usate la macchina per la pasta , iniziate regolandola sullo spessore maggiore, ripiegate poi la pasta per un paio di volte e procedete passando la pasta allo spessore immediatamente inferiore, e così via, fino ad arrivare alla terzultima tacca.

  2. chiacchiere

    Ora con un tagliapasta dentellato, ricavate tanti rettangoli (i miei sono di 6×12 cm).

    Fate due taglietti verticali al centro di ogni rettangolo, senza mai arrivare al bordo.

  3. chiacchiere al forno

    A questo punto, scaldate abbondante olio in una capiente padella per friggere; prima di iniziare la cottura fate la prova con uno stecchino di legno: se immergendolo comincia a friggere, l’olio è pronto.

    Se invece avete il termometro a sonda, cominciate a friggere quando l’olio avrà raggiunto 160 °C.

    Friggete le chiacchiere facendole dorare per qualche secondo su entrambi i lati, scolatele con una schiumarola e ponetele su carta assorbente, senza sovrapporle, per eliminare l’olio in eccesso.

    Una volta terminata la frittura, sistematele su una leccarda o più comodamente in più teglie abbastanza grandi da contenerle senza sovrapporle e fatele asciugare il forno già caldo a 180° ventilato per circa 5 minuti.

    I tempi di cottura in forno sono indicativi perchè possono variare in base alle caratteristiche del vostro elettrodomestico…. quindi “occhio” a non farle scurire troppo! 😀

    Lasciatele raffreddare e nel frattempo sciogliete il cioccolato al latte nel microonde o a bagnomaria in un pentolino.

    Quando il cioccolato si sarà fuso completamente, distribuitelo a piacere sulle chiacchiere e lasciate asciugare completamente in modo da far indurire il cioccolato.

    Per comodità io le glasso la sera così le lascio raffreddare bene tutta la notte 😀

    Le chiacchiere sono pronte amici!

    Festeggiate in allegria con queste chiacchiere friabilissime!

    Se volete arricchire il buffet, potete aggiungere le chiacchiere classiche e le chiacchiere al cacao con cioccolato bianco! 😀

    Buona chiacchierata a tutti! Unoduetre… si mangia! 😀

Le chiacchiere si conservano benissimo per giorni al riparo da fonti umide e da fonti di calore 😀

Restiamo in contatto

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta e che vi sia riuscita!

Se avete dubbi o domande  sulla ricetta, scrivetemi!

Potete contattarmi sui miei profili social come Facebook, Twitter, Pinterest , Instagram o direttamente qui sul blog

A voi la scelta! Vi aspetto numerosi, più siamo e meglio!!

ANNA 😀

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Anna Cimmarusti

Sono Anna, mi piace ridere, sono curiosa di conoscere tutto quello che ancora non so e naturalmente adoro cucinare! Un po' come si giocava da bambini... ecco il mio Unoduetre... si mangia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.