Torta diplomatica

Bentrovati miei cari!
Oggi vi parlo di un dolce squisito: la torta diplomatica! Era da un po’ di tempo che volevo sperimentarla, così un fine settimana l’ho preparata 😀

Eccola:

a fette:

Ingredienti:

due basi di pasta sfoglia (io ho utilizzato quelli già pronti)
un pan di spagna (con lievito):
– 50 g di farina 00
– 25 di frumina
– 2 uova
– 2 cucchiai d’acqua tiepida
– 75 g zucchero
– scorza limone
– due cucchiaini di lievito per dolci

per la farcitura:
crema ho seguito la ricetta di Gz: crema diplomatica
alchermes
zucchero a velo

Monto a neve ferma gli albumi, con un pizzico di sale. Poi lavoro i tuorli con lo zucchero, e i due cucchiai di acqua tiepida. Unisco poi la scorza del limone e, dopo averle setacciate, la farina 00, la frumina e il lievito. Sistemo il composto in una teglia, e lo faccio cuocere in forno già caldo a 180° per circa 10-15 minuti.
Nel frattempo preparo la crema diplomatica secondo la ricetta di GZ.
Una volta pronta la crema e il pan di spagna è freddo, inizio a comporre la torta.
Sistemo su un piatto capiente la prima base di pasta sfoglia e spalmo la crema. Adagio poi il pan di spagna, che bagno per bene con dell’alchermes diluito con un po’ d’acqua. Completo con un altro strato di crema, l’altra base di sfoglia ed una spolverata di zucchero a velo.
Metto in frigo a riposare.

Una bontà!

Angela

Precedente Torta salata zucchine e rucola Successivo Zucchine ripiene

15 commenti su “Torta diplomatica

  1. unavitaspeziata il said:

    @ Barbara, una bontà e poi semplice 😀
    @ Tina, sii provala è deliziosa! buona giornata cara!!!
    @ Pippi, siii pure io!
    @ Lucia, grazie carissima! me la sarei spazzolata da sola ahhahhaha

  2. io adoro questa torta! la feci ad uno dei miei compleanni.. è una soddisfazione vederla completata! buonissima!

  3. unavitaspeziata il said:

    @ Chiara, si è troppo buona! un bacio grande cara
    @ Vicky, sii un po’ di lavoro nel montarlo, ma che bontà 😀
    @ Vane ahahahah tesoro mi hai fatto morire! va bene ti aspetto e ne preparo in quantità, anche perchè dopo l’attraversata in mare ci vuole qualcosa per recuperare al meglio le forze hihihi un bacione
    @ Tina, buongiorno a te tesorina, e buon venerdì 😀

  4. Deve provare anch’io a fare questa torta!!
    Il tuo procedimento mi sembra ottimo 🙂
    Se ti va passa a trovarmi nel mio blog 😉

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.