Crea sito

patate e prosciutto

Patate ai 5 formaggi

Patate ai 5 formaggi
Patate ai 5 formaggi

Patate ai 5 formaggi

Una ricetta sfiziosa che può essere servita come antipasto, come contorno o come piatto unico, se realizzato in porzioni abbondanti come ho fatto io.
Un piatto semplice ed economico ma ricco di gusto, grazie alla presenza di ben 5 tipi di formaggi: parmigiano grattugiato, brie, taleggio, emmental e mozzarella (se preferite, potete arricchire il vostro piatto con cubetti di pancetta o di prosciutto cotto). Se solo penso che fino a qualche anno fa non riuscivo neanche a prendere in mano un pezzo di formaggio perché la sola vista mi dava repulsione, oggi mi sembra incredibile mangiare addirittura un piatto con 5 tipi di formaggi! È proprio vero che la vita è un continuo cambiamento: i nostri gusti, i nostri pensieri, le nostre esigenze, tutto muta e niente è mai uguale a ciò che è stato.

 

Ingredienti per 1 porzione:
500 gr di patate (2 patate abbastanza grandi)
30 gr di taleggio
30 gr di brie
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 mozzarella
30 gr di emmental
1/2 bicchiere di latte
Sale, pepe, erba cipollina

 

 

Procedimento:
Pelare le patate e tagliarle a rondelle non troppo sottili.
Grattugiare il formaggio emmental e il taleggio.
In una ciotola, unire l’emmental, il brie, il taleggio e il parmigiano grattugiato.
Tagliare la mozzarella a cubetti.
Ungere una pirofila con un filo di olio extravergine di oliva e disporre uno strato di patate sul fondo, poi coprirlo con due cucchiaiate di formaggi, un cucchiaio di latte, una spolverata di erba cipollina, una di sale, una di pepe e qualche cubetto di mozzarella, poi proseguire con un secondo strato di patata e così via, fino ad ultimare con uno strato di formaggi e cubetti di mozzarella.
Cuocere lo sformato in forno caldo a 180 gradi per 40-45 minuti (se usate il microonde, basteranno 25 minuti alla max potenza, funzione combi grill).
Sfornare e far intiepidire prima di servire.

Gateau di patate

Gateau di patate
Gateau di patate

Gateau di patate

Il Gateau di patate è un delizioso tortino a base di patate e prosciutto, adatto da servire ai vostri ospiti come aperitivo finger food (basta tagliarlo a quadrotti o piccoli spicchi), da portare come pranzo nelle gite domenicali o, come ho fatto io, da preparare e mangiare in più volte, riscaldando la porzione prescelta al forno a microonde poco prima di consumarla.
Una ricetta facile ed economica, perfetta quando si hanno delle patate un po’ vecchiotte in casa; mia madre, quando non ha in casa il prosciutto cotto, lo sostituisce con una decina di acciughe, ottenendo così un tortino più saporito ma che, secondo me, mal si presta ad essere consumato per più giorni perché il sapore delle acciughe, diversamente dal prosciutto cotto che è più delicato, dopo 2 volte che viene mangiato di seguito, annoia il palato. E voi, come fate il Gateau di patate??

 

Ingredienti:

800 gr di patate
100 gr di prosciutto cotto
125 gr di mozzarella
2 uova
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
1/2 bicchiere di latte
2 cucchiai di burro
2 cucchiai di pangrattato
Sale, pepe

 

 

Preparazione:

Lavare e pelare le patate.
Riempire una pentola d’acqua, portarla a ebollizione e lessar i tutte le patate eccetto una (piccola), che servirà per il topping del tortino.
Scolare e le patate e schiacciarle con una forchetta (o uno schiacciapatate).
Tagliare le mozzarella a cubetti.
Preriscaldare il forno a 180 gradi.
In una ciotola, unire le patate schiacciate, il burro, il parmigiano, le uova, il latte e mescolare bene.
Rivestire una tortiera di carta forno e adagiarvi meta’ del composto di patate.
Sopra lo strato di patate, stendere le fette di prosciutto, i cubetti di mozzarella e l’altra metà delle patate.
Tagliare a fettine sottili la patata avanzata e disporre le fette sulla superficie del tortino, insieme a qualche giochetto di burro e una spolverata di pangrattato.
Cuocere in forno caldo a 180 gradi per 40 minuti, poi altri 5 minuti con funzione grill.
Sfornare e far raffreddare prima di servire.

Crocchette di pecorino con besciamella

Crocchette di pecorino con besciamella
Crocchette di pecorino con besciamella

Crocchette di pecorino con besciamella

Una ricetta perfetta per un happy hour sfizioso o per una cena super slurp!

Crocchette preparate con patate, formaggio pecorino grattugiato, prosciutto crudo e funghi trifolati, bagnate con besciamella (già so che farete la scarpetta 😉).

Una ricetta semplicissima e anche low cost; io per comodità ho usato la besciamella confezionata ma voi potete anche realizzarla a casa con farina, latte e noce moscata, che bontà!

 

 

Ingredienti per 10-12 crocchette:

200 gr di patate
6 cucchiai di pecorino grattugiato
2 fette di prosciutto crudo
50 gr di funghi trifolati
2 uova
Pangrattato q.b.
Farina q.b.
Sale, pepe nero macinato
Besciamella q.b.

 

 

Procedimento:

Riempire una pentola d’acqua e portarla a ebollizione per lessarvi le patate con la buccia.

Dopo 25-30 minuti, scolare le patate e lasciarle raffreddare a temperatura ambiente.

Una volta fredde, pelare le patate e schiacciarle con i rebbi di una forchetta (o con uno schiacciapatate, in base alle vostre disponibilità).

Unire alle patate schiacciate il formaggio pecorino grattugiato, i funghi trifolati, il prosciutto crudo tagliato a pezzettini, un pizzico di sale, una spolverata di pepe nero macinato e un uovo, quindi mescolare bene il tutto per ottenere un composto omogeneo.

Sbattere un uovo in un piatto.

Con le mani, formare tante palline con il composto di patate, quindi passarle prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine rotolarle nel pangrattato (vi consiglio di realizzare delle crocchette non troppo piccola ma poco più grandi delle classiche olive all’ascolana).

Riempire una padella di olio per friggere e, quando comincia a sfrigolare, tuffarvi le crocchette per cuocerle fino a doratura.

Nel frattempo, versare la besciamella in un pentolino e scaldarla a fuoco basso.

Una volta cotte, scolare le crocchette e adagiarle su un foglio di carta assorbente per far perdere loro l’olio in eccesso.

Servire le crocchette ben calde, insieme alla besciamella calda.