Crea sito

Merenda

Plumcake vegano

Plumcake vegano
Plumcake vegano

Plumcake vegano

a volte, quando si prepara una ricetta vegan, si pensa subito “bleah, che schifo” e invece, con questo plumcake rimarrete a bocca aperta, fidatevi!

Certo, non si tratta di una ricetta economica (perché richiede l’uso di due farine diverse, il latte di soia e il cioccolato vegan), ma in compenso avrete il piacere di fare merenda/colazione con una torta priva di grassi (no uova, no burro, no olio) e di colesterolo (latte di soia al posto del latte intero).

Un dolce ideale per iniziare bene la giornata o da mangiare a merenda, accompagnato da una bella tazza di the o di caffè americano.

Un plumcake facile, veloce e ricco di gusto… Cosa si può volere di più??!

 

 

Ingredienti per uno stampo da plumcake piccolo:

50 gr di farina di farro
40 gr di farina di riso
125 ml di latte di soia aromatizzato alla vaniglia (va bene anche il latte di soia classico, ma in questo caso vi consiglio di aggiungere una fiala di aroma alla vaniglia o alle mandorle)
60 gr di dolcificante (io ho usato la Stevia)
1 bustina di lievito per dolci in polvere
100 gr di gocce di cioccolato vegan (se non riuscite a trovarlo al supermercato, potete usare il cioccolato fondente)
Un pizzico di sale

 

 

Procedimento:

Preriscaldare il forno a 180 gradi.
In una ciotola capiente mescolare la farina di farro, la farina di riso, il dolcificante, il lievito in polvere per dolci e un pizzico di sale.
Aggiungere lentamente il latte di soia, mescolando di continuo (con una frusta manuale o un cucchiaio da cucina) per evitare la formazione di grumi.
Aggiungere infine le gocce di cioccolato e mescolare.
Rivestire una teglia di carta forno e versarvi l’impasto cercando di livellarlo bene.
Cuocere il plumcake vengano in forno caldo per 30 minuti.
Sfornare e far raffreddare prima di servire.

Brownies al cream cheese

Brownies al cream cheese
Brownies al cream cheese

BROWNIES AL CREAM CHEESE

Adoro il brownies, è uno dei miei dolci preferiti da mangiare a colazione, cioccolatoso e umido, proprio come piace a me!

Questo brownies però è speciale perché farcito con crema al formaggio e ricoperto di uno strato di ganache al cioccolato.

Un dolce strepitoso, di grande effetto scenico ma di facile realizzazione, perfetto da gustare a colazione o a merenda nelle fredde giornate invernali, magari insieme ad una bella tazza di caffè americano😉😉

 

 

Ingredienti per il brownie:

60 gr di farina
100 gr di cioccolato al latte
80 gr di burro tagliato a cubetti
120 gr di zucchero di canna
2 uova
1 bustina di vanillina
40 gr di noci tritate
Un pizzico di sale

 

Per lo strato di cream cheese:

225 gr di formaggio Philadelphia ammorbidito
30 gr di burro
150 gr di zucchero a velo
1 bustina di vanillina

 

Per la ganache al cioccolato:

100 gr di cioccolato al latte
10 gr di burro
60 ml di panna per dolci
Un pizzico di sale

 

 

Procedimento:

Iniziare preparando il brownies.
Preriscaldare il forno a 180 gradi e rivestire una teglia rettangolare di carta forno.
Sciogliere il cioccolato al latte e il burro in un pentolino a fiamma media, mescolando di continuo.
Quando il burro e il cioccolato saranno sciolti, spegnere il fuoco e versare il composto in una ciotola per farlo raffreddare.
Quando il composto sarà freddo, aggiungere le uova, la vanillina, lo zucchero di canna, la farina setacciata e la vanillina, mescolando di continuo per amalgamare bene gli ingredienti.
Infine, aggiungere le noci tritate e mescolare.
Versare l’impasto ottenuto nella teglia rivestita e cuocere in forno caldo a 180 gradi per 20-25 minuti.
Sfornare e lasciar raffreddare.
Nel frattempo, preparare lo strato di cream cheese mescolando, in una ciotola, il formaggio Philadelphia, il burro ammorbidito, lo zucchero a velo e la vanillina. Mescolare bene per almeno 5 minuti, fino ad ottenere una crema densa e senza grumi.
Spalmare la crema sul brownies e riporre il dolce a riposare in frigorifero per almeno due ore.
Preparare ora la ganache al cioccolato. In un pentolino, sciogliere a fuoco basso il cioccolato, il burro e la panna, mescolando continuamente.
Cuocere per 5-6 minuti poi spegnere la fiamma e lasciar intiepidire a temperatura ambiente.
Dopo circa 30 minuti, la ganache sarà pronta.
Trascorse le due ore di riposo del brownies, spalmare la ganache al cioccolato sullo strato di cream cheese con l’aiuto di una spatola.
Riporre il brownies in frigorifero per altre 3 ore o, addirittura, per una notte intera.
Tagliare il brownies a quadrotti e poi servire.

Amaretti a colazione

Amaretti a colazione
Amaretti a colazione

AMARETTI A COLAZIONE

Gli amaretti sono dei biscotti nati nel Medioevo e oggi preparati in tutte le cucine italiane, da nord a sud, ciascuna con la propria versione: chi li fa morbidi, chi secchi, chi con la pasta di mandorle, chi aggiunge le nocciole.

Al pari delle lingue di gatto, dei canestrelli e dei cantucci, per me gli amaretti sono i classici biscottini da fine pasto, da mangiare insieme al caffè, oppure a merenda, o meglio, la sera davanti alla tv, che buoni!

La ricetta originale prevede l’uso di 3 soli ingredienti (mandorle, zucchero e albumi) ma io, volendo preparare dei biscottini light, ho usato farina di mandorle, yogurt bianco, dolcificante, lievito in polvere e aroma all’anice, ottenendo dei piccoli bon bon ottimi sia per chi è a dieta sia per i vegani (poiché privi di burro e uova).

Con queste dosi a me sono usciti 30 amaretti ma è chiaro che il tutto dipende dalla dimensione delle palline che riuscite a ottenere. Che ne dite? Vi ho convinto?

 

 

Ingredienti per 30 amaretti:

125 gr di farina di mandorle
125 gr di yogurt bianco o al gusto che preferite (io ho usato lo yogurt bianco cremoso)
20 gr di tic (o di zucchero)
1 bustina di lievito in polvere per dolci
Aroma all’anice

 

 

Procedimento:

In una ciotola, unite la farina con il lievito e lo zucchero.
Aggiungete poi lo yogurt e l’arma e impastate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. L’impatto sarà molto morbido e per niente appiccicoso.
Rivestire una teglia di carta forno e scaldare il forno a 180 gradi.
Formare delle piccole palline con l’impasto ottenuto, adagiarle sulla teglia rivestita e poi infornare per 10-15 minuti.
Una volta sformati, lasciarli raffreddare su una griglia da forno oppure su un vassoio all’aria aperta, in modo che induriscano un po.
Spolverizzare con dello zucchero vanigliato e servire!

Torta cookie

Torta cookie
Torta cookie

TORTA COOKIE

Avete voglia di mettere sotto i denti uno dei fantastici cookie americani al cioccolato, della loro morbidezza, del sapore di cioccolato unito al burro che mandano all’aria una lezione di step con un solo morso?!?

E, al contempo, avete voglia di una torta perché state aspettando ospiti e volete fare bella figura offrendo una torta appena sfornata?!

Beh, le soluzioni sono due:

  1. fate una bella torta classica, di riuscita sicura, e sperate che i vostri ospiti passino da bakery per prendere qualche Cookies americano da portarvi in regalo, o…
  2. preparate questa torta fantastica che unisce il gusto burroso e cioccolatoso dei Cookies americani all’impasto di una torta. Scegliete questa seconda opzione, è la migliore e lo sapete anche voi!! In fondo, perché affidarsi al destino (sapendo che ci sarà una probabilità su 100 che i vostri ospiti si fermino da bakery al posto della solita pasticceria vicino casa) e scegliere la prima opzione?!?

Questa torta è perfetta, morbida e burrosa, esageratamente grassa e dannatamente in grado di tirare su il morale anche nei momenti difficili; io ho usato le gocce di cioccolata fondente ma voi potete tritare grossolanamente una tavoletta di cioccolato e usare le scaglie (se non volete comprare le gocce) o, addirittura, usare le gocce di cioccolato bianco e magari aggiungere qualche noce macadamia o mandorle.

 

INGREDIENTI:

230 gr di farina 00
130 gr di burro ammorbidito
60 gr di zucchero di canna
60 gr di zucchero semolato
1 uovo
una bustina di vanillina
una bustina di lievito per dolci
Un pizzico di sale
250 g gocce di cioccolata

 

PROCEDIMENTO:

Preriscaldare il forno a 180°.
In una ciotola unire la farina, il lievito e il sale.
In un’altra ciotola, unire il burro con i due tipi di zucchero, la vanillina e l’uovo.
Nella ciotola con l’uovo, aggiungere quella con la farina e mescolare.
Aggiungere infine le gocce di cioccolato e mescolare.
Rivestire una teglia di carta forno e versarvi il composto.
Cuocere in forno caldo per 35 minuti.
Sfornare, far raffreddare e servire.

Ciambellone limone e arancia

Ciambellone limone e arancia
Ciambellone limone e arancia

CIAMBELLONE LIMONE E ARANCIA

Ho realizzato questo ciambellone due volte: la prima stata per una cena a casa con i miei amici, in occasione di una tombolata, in un clima pre-festivo, in cui non si vede l’ora che arrivi la notte del 24 dicembre per dare l’inizio ufficiale ai festeggiamenti, alle interminabili giornate a base di tavolate imbandite di cibo e giocate a carte.

La seconda è stata qualche giorno fa, per una merenda estiva in terrazza. Morale della favola? Sia in inverno che in estate, questo ciambellone è andato letteralmente a ruba!
Questa ricetta è facile, gustosa e può essere consumata a colazione, a merenda o come dessert, davanti a un bel film alla TV, sotto le coperte, al calduccio.

Ingredienti:

300 gr di farina
200 gr di zucchero di canna
2 uova
1 bustina di lievito per dolci
La scorza grattugiata di un limone
La scorza grattugiata di un’arancia
Il succo di due arance spremute
120 ml di olio

Per la glassa:
100 gr di zucchero a velo
5 cucchiai di succo di arancia

 

Procedimento:

Spremere due arance.
Grattugiare la scorza di un limone e di un’arancia.
In una ciotola, mescolare le uova con lo zucchero e l’olio fino ad ottenere una bella crema.
Aggiungere la farina setacciata, il lievito, la spremuta di arance e le scorze grattugiate.
Mescolare il tutto fino ad ottenere un composto denso e spumoso (ci vorranno circa 15 minuti di impasto).
Preriscaldare il forno a 180 gradi.
Versare il composto in uno stampo in silicone da ciambella (oppure, se usate una teglia non in silicone, rivestitela di carta forno o imburratela) e cuocere in forno caldo per 30 minuti.
Sfornare la ciambella e farla raffreddare.
Nel frattempo, preparare la glassa all’arancia sciogliendo in un pentolino lo zucchero a velo con 5 cucchiai di succo di arancia.
Mescolare la salsa poi, quando lo zucchero sarà sciolto, spegnere il gas e versare la salsa sul dolce.
Far raffreddare la salsa in modo che solidifichi, e poi servire il dolce.

Biscotti al sesamo

Biscotti al sesamo
Biscotti al sesamo

Biscotti al sesamo

Il sesamo è un seme da olio originario dell’India e utilizzato sin dall’antichità da persiani, greci ed egizi.

Si tratta di semi ricchi di fosforo, magnesio, ferro e proteine, un po’ come anche i semi di chia, la quinoa e le mandorle.

Essendo ricchi di acidi oleici, contribuiscono a ridurre il colesterolo e, inoltre, a controllare la pressione sanguigna, a stimolare la circolazione e migliorare la digestione.

Questi deliziosi biscotti sono facilissimi da preparare e richiedono pochi e semplici ingredienti: burro, zucchero, farina, uova, latte, miele, cannella, limone e semi di sesamo. Una vera delizia, perfetti da sgranocchiare a merenda accompagnati da una tazza di the, o da portare come snack in ufficio.

 

 

Ingredienti:

125 gr di farina
50 gr di zucchero di canna
1 uovo
50 gr di burro
1 cucchiaio di miele
un cucchiaio di latte (io di soia)
1 cucchiaino di cannella in polvere
una bustina di lievito per dolci
1 limone
50 gr di semi di sesamo

 

 

Procedimento:

Grattugiare la scorza di un limone.
Tagliare il burro a pezzetti.
In una ciotola unire la farina, lo zucchero e il lievito.
Fare un buco al centro e aggiungere l’uovo, il latte, la cannella, il miele, la scorza grattugiata di limone, il burro a pezzetti, e impastare tutto per ottenere un composto elastico.
Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare in frigorifero per almeno 2 ore.
Trascorso il tempo, prendere l’impasto, suddividerlo in pezzetti uguali e realizzare un filoncino con ogni pezzetto.
Schiacciare ogni filoncino con un mattarello e tagliarlo in piccoli biscottini rettangolari.
Preriscaldare il forno a 200 gradi e rivestire una teglia di carta forno.
Spennellare ogni rettangolino di impasto con il latte e poi passarli nei semi di sesamo.
Disporre i biscotti sulla teglia rivestita e cuocere in forno caldo a 200 gradi per 15 minuti, fino a doratura.
Sfornare e far raffreddare prima di servire.

Biscotti al the matcha

Biscotti al the matcha
Biscotti al the matcha

Biscotti al the matcha

Soffici e burrosi biscottini aromatizzati al the matcha (il the verde giapponese), ideali da gustare a merenda accompagnati, chiaramente, da una bella tazza di the (io suggerirei il the bianco o alla vaniglia).

Il tè matcha, o tè verde giapponese, è una varietà di tè particolarmente ricco di vitamine, sali minerali e antiossidanti, proprietà che aiutano a ridurre lo stress fisico e psicologico.

L’elevata presenza di vitamine e sali minerali favoriscono la concentrazione, e per questo, il the matcha era anticamente usato dai monaci buddisti durante la meditazione.

Il tè matcha cresce al riparo dal sole e i coltivatori giapponese raccolgono le foglie a mano e le trasformano in polvere attraverso i mulini a pietra; questo processo di lavorazione impreziosisce il valore del tè e genera una polvere fine e profumata.

Una ricetta facile, veloce e non particolarmente dispendiosa, che vi permetterà di gustare dei biscottini deliziosi.

 

 

Ingredienti per 20-25 biscotti:

220 gr di farina 00
140 gr di burro
90 gr di zucchero a velo
3 tuorli
3 cucchiaini di the matcha

 

 

Procedimento:

In un recipiente, unire lo zucchero a velo, il the matcha e il burro ammorbidito, cercando di ottenere un impasto liscio e omogeneo.
Aggiungere il farina setacciata e continuare ad impastare.
Aggiungere infine i tuorli e impastare per amalgamare bene tutti gli ingredienti.
Formare una palla, avvolgerla con la pellicola e farla riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
Preriscaldare il forno a 170 gradi e rivestire una teglia di carta forno.
Stendere l’impasto su una spianatoia con l’aiuto di un matterello e ricavare dei biscotti con il taglia biscotti.
Adagiare i biscotti sulla teglia rivestita e cuocere in forno caldo per 15-20 minuti, fino a doratura.
Sistemare i biscotti su una griglia per farli raffreddare, poi servire.

 

Ciambellone mele, yogurt e cocco

Ciambellone mele, yogurt e cocco
Ciambellone mele, yogurt e cocco

CIAMBELLONE MELE, YOGURT E COCCO

Come si può rifiutare una fetta di soffice ciambellone per colazione?? Oltremodo, questo  Ciambellone mele, yogurt e cocco è speciale perché non è la classica versoone variegata alla cioccolata ma a base di mele, yogurt e cocco, una vera bontà alla quale è impossibile dire di no!

Per la preparazione ho usato yogurt bianco, mele e fialetta di aroma al cocco, ma voi potete aggiungere scaglie di cocco grattugiato o, addirittura, usare metà farina 00 e metà farina al cocco, che ne dite?? Vi lascio libere di seguire la vostra fantasia e attendo i vostri commenti!!!

Una ricetta facile e veloce per un dolce sfizioso e ricco di gusto, soffice e profumato grazie alle mele contenute nell’impasto, ideale da gustare a colazione o a merenda, accompagnato da una bella tazza di the o di cappuccino.

 

 

Ingredienti:

350 gr di farina
3 uova
200 gr di dolcificante (io ho usato la Stevia)
125 ml di yogurt bianco (o al cocco, in base alle vostre preferenze)
2 mele
1 bustina di lievito per dolci in polvere
1 fiala di aroma al cocco
Scaglie di cocco e zucchero a velo (per decorare)

 

 

Procedimento:

Preriscaldare il forno a 180 gradi.
In una ciotola, unire le uova con il dolcificante, mescolando per ottenere una crema densa.
Sbucciare e grattugiare le due mele.
Aggiungere il latte a filo, le mele grattugiate, la farina setacciata, l’aroma al cocco e infine il lievito in polvere per dolci, mescolando per amalgamare tutti gli ingredienti e ottenere un impasto senza grumi (aiutatevi con una frusta da cucina manuale).
Versare l’impasto in uno stampo in silicone (o in una teglia rivestita di carta forno) e livellarlo.
Cuocere la ciambella in forno caldo a 180 gradi per 35 minuti.
Sfornare e far raffreddare.
Prima di servire, decorare il  Ciambellone mele, yogurt e cocco con scaglie di cocco disidratato e zucchero a velo.

Calzone alla nutella

Calzone alla nutella
Calzone alla nutella

Calzone alla nutella

Un dolce che unisce il gusto salato della pizza a quello dolcissimo della nutella? Ecco a voi il Calzone alla nutella, una ghiotta merenda gradito a tutti, grandi e piccini.

Per la farcia del calzone ho usato la mitica Nutella, ma voi potete usare la crema di nocciole fatta in casa oppure altre creme spalmabili.

Se invece volete rendere il vostro calzone più goloso, aggiungete qualche cucchiaio di ricotta o di mascarpone al ripieno.

 

 

Ingredienti per 4 calzoni:

400 gr di farina 00

200 ml di acqua tiepida

40 gr di lievito di birra

olio extra vergine di oliva q.b.

latte q.b.

zucchero a velo q.b.

 

 

 

Procedimento:

Disporre la farina a fontana su una spianatoia e ricavare un buco al centro.

Sciogliere il lievito di birra nell’acqua tiepida.

Versare l’acqua tiepida nel buco fatto al centro della farina.

Aggiungere una manciata di sale e un cucchiaino di olio extravergine di oliva e cominciare a impastare con le mani.

Impastare con le mani per una decina di minuti, fino ad ottenere un panetto morbido ed elastico.

Lasciare riposare il panetto ottenuto in un luogo caldo per almeno 3 ore (io l’ho messo nel forno spento, coperto con un canovaccio).

Trascorso il tempo di lievitazione, il panetto sarà più che raddoppiato.

Stendere il panetto su una spianatoia infarinata con l’aiuto di un mattarello.

Dalla sfoglia stesa, ricavare quattro dischi grandi.

Preriscaldare il forno a 220 °C e rivestire una teglia di carta forno.

Spennellare la metà di ogni disco con dose generose di nutella, avendo cura di lasciare il bordo libero.

Richiudere ogni calzone su se stesso e applicare una leggera pressione sui bordi, in modo da sigillarli per bene evitando che la Nutella fuoriesca durante la cottura.

Adagiare i calzoni sulla teglia rivestita.

Cuocere i calzoni in forno caldo a 220 °C per una decina di minuti, fino a doratura della superficie.

Una volta cotti, sfornare i calzoni e lasciarli intiepidire.

Servire i calzoni tiepidi, con una leggera spolverata di zucchero a velo o di cacao amaro.

Ricette con lo yogurt greco

Ricette con lo yogurt greco
Ricette con lo yogurt greco

Ricette con lo yogurt greco

Da qualche anno in Italia spopola lo yogurt greco, un cibo perfetto da mangiare a colazione, a merenda o come dessert di fine pasto, ricco di proteine, vitamine e sali minerali, ma povero di grassi e carboidrati.

In aggiunta, lo yogurt greco può costituire anche la base per la preparazione di salse da accompagnare a piatti di carne o pesce, come la salsa tzaziki.

Un alimento perfetto per chi è a dieta, per gli sportivi, ma anche per chi ha voglia di un dessert gustoso senza eccedere con le calorie.

All’inizio era difficile trovare lo yogurt greco nei supermercati, e solo la Fage lo produceva, mentre oggi quasi tutte le grandi aziende di latticini offrono lo yogurt greco, nelle versioni con e senza grassi, e anche aromatizzati (es. pistacchio, nocciola, vaniglia)! Non si ha che l’imbarazzo della scelta!

In questo articolo voglio proporvi delle ricette a base di yogurt greco, sperando che vogliate inserire le vostre idee nei commenti, in modo da accrescere continuamente il nostro “ricettario personale”.. Che ne dite??

Ecco a voi le mie idee!

 

 

 

Yogurt e frutta

Fresca e secca, l’accoppiata “yogurt greco e frutta” è una delle mie preferite!

Come si può rifiutare una coppa di yogurt greco con mirtilli freschi e fragole succose?? Oppure, yogurt greco e mix di frutta secca (mandorle, noci, pinoli, ecc) e granola??

Il tocco in più? Un velo di miele millefiori, che addolcirà il vostro snack senza però comprometterne l’apporto calorico.

 

 

 

 

Yogurt e cereali

Da bambina, a colazione mangiavo una ciotola di latte con una montagna di cereali.

Oggi, quando ho tempo a disposizione, amo consumare una ciotola di yogurt greco arricchita da gustosi  cereali e muesli a colazione.

Una formula perfetta per cominciare la giornata con il pieno di energie, fibre, vitamine e antiossidanti!

 

 

 

 

Yogurt e cacao

Voglia improvvisa di dolce cioccolatoso ma siete a dieta? Niente paura: versate una porzione di yogurt greco in una ciotola e aggiungete del cacao amaro in polvere.

Mescolate con una forchetta (o una frusta da cucina) e otterrete una deliziosa mousse al cioccolato da gustare davanti alla tv.

Che ne dite? Bella alternativa, vero?

Se non siete a dieta, vi consiglio di decorare la superficie della coppa di yogurt al cacao con scaglie di cioccolato fondente, chicchi di riso soffiato, frutta secca tritata e muesli.

 

 

 

 

Antipasti finger food con lo yogurt greco

Lo yogurt greco si rivela un potente alleato anche nelle preparazioni salate. Ad esempio, avete mai pensato a preparare un antipasto finger food a base di involtini di bresaola (o prosciutto crudo) ripieni di yogurt greco e prezzemolo? Oppure pomodori tagliati a metà e farciti con mousse di tonno, yogurt greco e olive nere?

Altre idee? Eccole qui!

Tartine di salmone

Sandwich ghiotto

Crostini di mare

Involtini sfiziosi

Burek al formaggio

Finger food carciofi e bacon

Sfoglia al salmone

 

 

 

 

Dolci e torte con lo yogurt greco

Perché non usare lo yogurt greco anche nella preparazione di torte e plumcake da mangiare a colazione? Un’idea simpatica per preparare dolci più leggeri, con meno grassi e magari anche senza l’aggiunta di uova.

Ecco le mie torte:

Ciambellone alla camomilla

Plumcake al doppio cioccolato

Plumcake variegato al cioccolato

Ciambellone leggero

Torta miele e yogurt

 

 

Dessert con lo yogurt greco

Avete presente la cheesecake, la famosa torta americana con base di biscotti e ripieno di formaggio spalmabile? Beh, è possibile prepararla anche con lo yogurt greco, sia nella versione fredda che calda! Una vera delizia!
Non ci credete? Provate le mie ricette e vi ricrederete!

Torta Ringo

Cheesecake al mars

Rotolo alla banana

Salame di cioccolato

Cheesecake al doppio cioccolato

Strudel viennese

Eton mess

 

 

1 2 3 28