frittelle di mais

Frittelle di mela

Frittelle di mela

Le frittelle di mela sono uno sfizioso dessert che si realizza in pochi minuti e con pochi ingredienti: mele, succo di limone, farina, latte, zucchero e lievito per dolci.

Queste frittelle hanno per me un calore speciale perché le ho mangiate la sera prima della mia laurea, in un ristorante dove servivano la cena a buffet, e, dopo averne provata una, mi sono rialzata altre tre volte per farne una scorta!!!! Io solitamente accompagno queste frittelle con qualche pallina di gelato alla vaniglia oppure con della crema pasticciera.

E voi? Cosa ne pensate?

 

 

Ingredienti per 1-2 persone:

1 mela

50 gr di farina

1 uovo

Il succo di mezzo limone

1 cucchiaio di zucchero (io ho usato lo zucchero di canna ma va bene anche il semolato)

100 ml di latte (intero o scremato, in base alle vostre preferenze)

1 bustina di lievito per dolci in polvere

Una spolverata di cannella in polvere

Olio per friggere q.b.

 

 

Procedimento:

In una ciotola, sbattere l’uovo con il latte, lo zucchero e una spolverata di cannella.

Aggiungere la farina setacciata, il lievito in polvere per dolci, amalgamare il tutto cercando di ottenere un composto privo di grumi (aiutatevi con una frusta elettrica o manuale).

Lasciare riposare la pastella per almeno 30 minuti, in frigorifero, coperta con la pellicola trasparente (come si fa per le crepes).

Nel frattempo, sbucciare la mela, privarla del torsolo e tagliare delle fette non troppo sottili.

Mettere le fette di mela in una ciotola e bagnarle con il succo di limone, per evitare che anneriscano.

Riempire una padella di olio per friggere e scaldarlo.

Nel frattempo, passare le mele nella pastella, quindi friggerle in olio caldo fino a doratura.

Scolare le frittelle e adagiarle su un foglio di carta assorbente.

Prima di servirle le Frittelle di mela, decorarle con una spolverata di zucchero a velo.

Panelle

Panelle
Panelle

Panelle

Le panelle sono delle frittelle di ceci originarie della Sicilia, Palermo per la precisione, dove si mangiano in mezzo ai panini con sesamo (molto simile ai panini degli hamburger) o insieme ai “cazzilli” (le più note crocchette di patate e prezzemolo) o condite con sale e limone.

Le panelle affondano le loro radici nella notte dei tempi, diffuse già dai tempi degli antichi romani, quando i ceci venivano usati per preparare la polenta. Gli arabi, successivamente, introdussero un metodo per macinare i semi di ceci e ricavarne una farina, da mescolare poi con l’acqua e cuocere sul fuoco: in sostanza, si trattava di una versione “grezza” di panelle, cotte nei forni di pietra. La cottura in olio bollente arrivò successivamente, probabilmente con l’arrivo dei francesi nella penisola sicula, nel tardo medioevo.
Una ricetta povera perché richiede pochi ingredienti, di facile realizzazione, perfetta da servire ai vostri ospiti come aperitivo finger food o da consumare in ufficio per la pausa pranzo.

 

 

Ingredienti per 15-20 panelle:

750 ml di acqua naturale fredda di frigorifero

250 gr di farina di ceci

Olio di semi per friggere q.b.

Prezzemolo tritato q.b.

Sale, pepe

 


Procedimento:

Riempire una pentola con l’acqua fredda e versarvi la farina di ceci setacciata, mescolando bene per evitare la formazione di grumi.

Accendere il fornello a fiamma media e, continuando a mescolare, aggiungere sale e pepe all’impasto.

Portare a ebollizione poi abbassare la fiamma e cuocere per altri 10 minuti, mescolando di continuo.

Aggiungere il prezzemolo al composto e mescolare.

Rivestire una teglia di carta forno e stendervi l’impasto, poi coprire con un altro strato di carta forno e stendere con il matterello in modo da ottenere uno strato sottile.

Con un taglia biscotti quadrato, ricavare tanti quadrati di impasto.

Scaldare una pentola piena di olio e poi friggervi le panelle fino a doratura.

Scolare le panelle e adagiarle su carta assorbente, quindi salare.

Servire calde.

Crocchette di mais

23HP3x9
Crocchette di mais

Crocchette di mais

Le crocchette di mais sono un insolito finger food da servire ai vostri amici come happy hour o da preparare per una cena sfiziosa: soffici e morbidi bocconcini di mais e mozzarella, avvolti nel pangrattato e fritti in abbondante olio bollente… mmm che bontà!!

Una ricetta semplice ma in grado di sorprendere poiché viste dall’esterno queste crocchette sembrano degli arancini o dei supplì di riso, e invece, al primo morso, si rimane colpiti dal sapore dolciastro del mais e dalla mozzarella sciolta. Una vera prelibatezza, provare per credere!!!

 

 

Ingredienti per 2 porzioni:

1 scatola di mais grande

3 cucchiai di farina

1/2 mozzarella

pangrattato q.b.

sale, curry, curcuma

 

 

Procedimento:

Sciacquare i chicchi di mais sotto acqua corrente poi lasciarlo sgocciolare in uno scolapasta.

Trasferire il mais sgocciolato nel bicchiere del mixer e frullarlo per ridurlo in poltiglia.

Tagliare la mozzarella a cubetti.

In una ciotola, unire la poltiglia di mais ottenuta, tre cucchiai di farina, un pizzico di sale, una spolverata di curry e una di curcuma.

Mescolare il tutto per ottenere un composto morbido.

Inumidirsi le mani e, dal composto ottenuto, ricavare delle piccole polpettine, e mettere al centro di ognuna uno o due cubetti di mozzarella.

Passare le polpettine nel pangrattato.

Friggere le crocchette di mais in una padella con abbondante olio bollente, fino a doratura.

Scolare e far raffreddare prima di servire.