antipasti freddi

Involtini di prosciutto crudo e mozzarella

Involtini di prosciutto crudo e mozzarella
Involtini di prosciutto crudo e mozzarella

Involtini di prosciutto crudo e mozzarella

Siete in ricerca di una ricetta facile ed economica per deliziare i vostri commensali senza spendere un patrimonio? Bene, vi presento gli Involtini di prosciutto crudo e mozzarella, un antipasto facile e veloce, fresco, da gustare nelle giornate calde in riva al mare o nelle cene estive in giardino, magari accompagnati da un calice di vino bianco frizzante.
Quanto agli ingredienti, ho usato la mozzarella di bufala di Andria, molto succosa e saporita, ma voi, se  preferite, potete usare le mozzarelle fiordilatte, il tomino (nel caso del tomino, vi consiglio di passare gli involtini per qualche minuto al microonde o sulla piastra, prima di servirli) o addirittura la feta greca.
Per il prosciutto, ho scelto il crudo nostrano ma va bene anche il San Daniele (più dolce rispetto al primo) o la bresaola, a seconda dei vostri gusti.
L’accompagnamento ideale per questi involtini? Crostini di pane, bruschette, insalata di pomodori e cetrioli, pinzimonio di verdure, ecc.

Ingredienti per 2 persone:

1 mozzarella di bufala grande (o 2 mozzarelle fiordilatte da 125 gr)
100-120 gr di prosciutto crudo nostrano (o bresaola, come preferite)
qualche foglia di rucola
glassa di aceto balsamico q.b.
olio extravergine di oliva q.b.
origano q.b.
sale

Procedimento:

Scolare la mozzarella e tagliarla a strisce non troppo sottili.
Adagiare le  strisce di mozzarella in un piatto e condirle con un filo di olio extravergine di oliva e una spolverata di origano.
Stendere le fette di prosciutto crudo nostrano su un vassoio.
Prendere una striscia di mozzarella e avvolgerla con una fetta di prosciutto crudo, premendo leggermente per far rimanere l’involtino ben chiuso.
Procedere così fino ad esaurimento degli ingredienti.
Servire gli Involtini di prosciutto crudo e mozzarella subito, adagiandoli su un letto di foglie di rucola e insaporendoli con qualche goccia di glassa di aceto balsamico.

Vol au vent del bosco

Vol au vent del bosco
Vol au vent del bosco

Vol au vent del bosco

Un’idea insolita per un aperitivo sfizioso, realizzata, dico la verità, con il condimento avanzato della pasta alla boscaiola (ma che resti un segreto tra noi!).

I miei ospiti li hanno divorati uno dopo l’altro, un successo strepitoso!!

I vol au vent sono dei piccoli canestrini di pasta sfoglia, originari della cucina francese, vuoti all’interno e che possono essere riempiti con verdure (funghi, piselli, sottaceti), pollo, creme salate (es. mousse di tonno, crema di gamberetti) e creme dolci (es. crema pasticcera, crema al cioccolato, crema chantilly, ecc.).

Il nome “vol au vent” deriva dal fatto che sono canestrini talmente leggeri da poter essere “portati via dal vento” ma, in realtà, sono ricchi di burro e dunque estremamente poco calorici e nemici della dieta.

 

 

Ingredienti per 10 vol au vent:

10 vol au vent (io ho usato quelli già confezionati)

100 gr di piselli primavera surgelati (o in scatola, come preferite)

1 confezione di funghi trifolati sott’olio

1 fetta di pancetta fresca (o una confezione di pancetta dolce/affumicata a cubetti)

1 spicchio d’aglio

1/2 bicchiere di vino bianco secco

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

sale, pepe nero q.b.

 

 

Procedimento:

Tagliare la fetta di pancetta a cubetti (in alternativa, usate la pancetta già a cubetti confezionata).

Rosolare in una padella uno spicchio di aglio con un filo di olio extravergine di oliva.

Quando l’aglio comincerà a sfrigolare, aggiungere i piselli primavera, i funghi trifolati e la pancetta tagliata a cubetti.

Sfumare con il vino bianco e cuocere per una ventina di minuti a fuoco medio.

Salare e pepare.

Mescolare di tanto in tanto con un cucchiaio di legno, per evitare che i piselli si attacchino al fondo della padella.

Quando i piselli saranno cotti, spegnere il fuoco e lasciar intiepidire.

Riempire i vol au vent con il condimento realizzato e servire subito, oppure lasciare riposare in frigorifero fino al momento di servire.

Insalata di mare al prezzemolo

Insalata di mare al prezzemolo
Insalata di mare al prezzemolo

Insalata di mare al prezzemolo

Una ricetta facile per un’insalata al profumo di pesce che può essere servita come secondo piatto freddo o come antipasto.

Cozze, vongole, calamari e gamberi, conditi con un’emulsione di prezzemolo e succo di limone, indubbiamente uno dei miei pranzi preferiti da gustare in riva al mare, innaffiato da un bel calice di vino bianco.

 

Ingredienti per 2 persone:

250 gr di cozze

100 gr di gamberi

200 gr di vongole

4 calamari

1 spicchio di aglio

1 limone

qualche rametto di prezzemolo fresco

vino bianco secco q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

sale, pepe

 

Procedimento:

Lavare le vongole sotto l’acqua corrente e versarle in una ciotola ricoperte di acqua e una manciata di sale grosso.

Fare riposare le vongole per 2 ore, cambiando l’acqua 2-3 volte.

Nel frattempo, sciacquare le cozze, raschiarle con una paglietta e privarle dei filamenti che escono dalle valve.

Trascorse le due ore, scolare le vongole.

Rosolare in una pentola uno spicchio d’aglio con un filo di olio extravergine di oliva.

Quando l’aglio comincerà a sfrigolare, aggiungere le vongole, le cozze, qualche foglia di prezzemolo, e 2-3 bicchieri di acqua (quanto basta per coprire le cozze e le vongole).

Chiudere la pentola con il coperchio e cuocere per una decina di minuti, fino a quando le cozze e le vongole non si saranno aperte.

Una volta aperte, spegnere il gas, sgocciolare le cozze e le vongole, filtrare il liquido di cottura.

Sciacquare i calamari sotto acqua corrente e pulirli separando i ciuffi dalle sacche.

Riempire una pentola di acqua e portarla a ebollizione.

Quando l’acqua comincerà a bollire, tuffare i calamari nella pentola e cuocere per 30-40 minuti, fino a quando non saranno morbidi.

Scolare i calamari e lasciarli intiepidire.

Tagliare le sacche dei calamari ad anelli e versarli in una ciotola capiente.

Aggiungere anche le cozze e le vongole.

Sciacquare i gamberi sgusciati e privarli del filetto nero sul dorso.

Cuocere i gamberi in una padella per un minuto, con il liquido di cottura delle cozze e delle vongole.

Una volta cotti, scolare i gamberi e unirli nella ciotola con le cozze, le vongole e i calamari.

Lavare un limone e spremerlo.

Creare un’emulsione con il succo di limone, 2-3 cucchiai di olio e qualche foglia di prezzemolo, poi usarla per condire l’insalata.

Servire l’Insalata di mare al prezzemolo fredda, con qualche fetta di limone e dei crostini di pane.