acqua

Gnocco fritto

Gnocco fritto
Gnocco fritto

Gnocco fritto

Lo gnocco fritto è una prelibatezza tipica dell’Emilia Romagna, un finger food ideale da servire come aperitivo o come antipasto.

Qualche anno fa sono stata a Bologna a trovare degli amici e una sera siamo usciti per l’happy hour, ci siamo seduti in un locale in centro e abbiamo ordinato 4 Spritz (per me, rigorosamente con l’Aperol!)), che abbiamo accompagnato con gli gnocchi fritti e dei salumi vari (culatello, prosciutto crudo, mortadella): mmm che bontà!!! Sono peggio delle focacce calde: uno tira l’altro!! E proprio vero il detto “Bologna la grassa” 🙂

Una ricetta facile e veloce per un aperitivo finger food da servire ai vostri amici insieme a un bel cocktail o una semplice birretta fresca.

Se siete alla ricerca di aperitivi finger food, vi consiglio di provare anche i panzerotti pugliesi (https://blog.giallozafferano.it/unacucinadasingle/panzerotti-pugliesi/

 

 

Ingredienti per 4-5 persone:

500 gr di farina
25 ml di olio di semi
1 cubetto di lievito di birra
125 ml di latte
125 ml di acqua
Un pizzico di sale

 

 

Procedimento:

Versare la farina a fontana su una spianatoia e fare un buco al centro.
Versare l’acqua e il latte in un pentolino e scaldare a fuoco basso.
Sciogliere il cubetto di lievito di birra nell’acqua e latte e poi versar il tutto all’interno del buco praticato nella farina e cominciare ad impastare con le mani.
Aggiungere l’olio e il sale e continuare a impastare fino ad ottenere una palla morbida ed elastica.
Coprire l’impasto con un canovaccio e lasciarlo lievitare in luogo caldo per 1 ora (io di solito lo metto nel forno spento, oppure vicino al termosifone).
Trascorso il tempo della lievitazione, stendere l’impatto sulla spianatoia con l’aiuto di un mattarello e tagliare dei rombi.
Scaldare l’olio di semi in una padella e, quando sarà bollente, friggervi i rombi.
Scolare gli gnocchi e adagiarli su carta assorbente.
Servire subito!!

Monkey bread

Monkey bread
Monkey bread

Monkey bread

Ho trovato questa ricetta sfogliando un libro di cucina americana e, incuriosita dal nome, ho deciso di provarla: monkey bread, “pane delle scimmie”, per noi del Belpaese! Tanti panini dolci cotti nella stessa teglia, perfetti da pappare a colazione o a merenda, magari accompagnati da una bella tazza di the o di caffè.

Io ho lasciato i panini “vuoti”, ma voi potete farcirli con qualche cucchiaiata di miele millefiori o di marmellata chiara/scura.

(altro…)