Crea sito

Risotto gorgonzola e noci

Risotto gorgonzola e noci: adoro i risotti e l’abbinamento gorgonzola e noci è uno dei miei preferiti, mi è sembrato normale pensare una ricetta che li unisse. Si tratta di una ricetta gustosa, ideale per l’autunno e per rendere cremoso e saporito il classico risotto.
Se siete alla ricerca di altre idee di risotto non dimenticate di leggere la ricetta del risotto alla milanese, del risotto alla zucca, del risotto fichi e pancetta e del risotto con la luganega.

Risotto gorgonzola e noci
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone:

  • 160 gRiso Carnaroli
  • 1 lBrodo vegetale (leggi come farlo a casa)
  • 1/3Bicchiere di vino bianco secco
  • 100 gGorgonzola
  • 40 gParmigiano Reggiano DOP
  • 25 gBurro (oppure Robiola)
  • 6Noci intere
  • q.b.Sale fino

Ecco cosa ti serve:

  • Pentola da 2 lt
  • Pentola da 1 lt (per il brodo)
  • Cucchiaio (o spatola di silicone)
  • Mestolo

Preparazione:

I puristi dicono che un buon risotto deve essere all’onda, si intende cremoso e ricco mai troppo asciutto. Per quanto possa sembrare difficile, ottenere un buon risotto è più facile di quello che possa sembrare, basta seguire i trucchi e i consigli che trovate di seguito.<br>
  1. Se non vai di fratta prepara il brodo vegetale seguendo le indicazioni che trovi qui, se invece vai di fretta puoi usare il brodo pronto, il brodo granulare o il dado vegetale.

    Trucco: il brodo deve essere sempre caldo quando lo aggiungi al riso per non bloccarne la cottura, lascialo sul fuoco a fiamma bassa mentre prepari il tuo risotto gorgonzola e noci.

    Ti consiglio di tostare il riso che utilizzerai per il risotto. Esistono varie scuole di pensiero, io preferisco tostare il riso a secco senza burro o olio. Metti la pentola sul fuoco a fiamma alta per 1 minuto, quando è calda aggiungi il riso e fallo tostare a fiamma media.

    Per evitare che il riso si bruci devi saltare il riso. Se non sei pratico a saltare le pietanze in padella pasta agitare la padella per creare un vortice e far girare il riso, meno scenografico, ma ha lo stesso risultato! Il risotto è tostato quando appoggiano una mano vicino sentirete il calore del riso ( ci vogliono circa 2-3 minuti a fiamma vivace).

    Quando il riso è tostato sfumatelo con il vino bianco aggiungendone poco alla volta e mescolando così che il riso lo assorba e possa evaporare. Lasciate sul fuoco circa 1 minuto e sfumate con il primo mestolo di brodo.

    Aggiungete il brodo vino a quando tutto il riso non sarà completamente immerso, abbassate la fiamma a media potenza e fate cuocere fino a quando non si sarà completamente assorbito.

    Aggiungete il brodo caldo quando quello versato in precedenza si è assorbito, in questo modo il riso rilascerà l’amido che contiene e il risotto sarà cremoso e amalgamato.

    Seguite le indicazioni di tempo di cottura che trovate sulla scatola del riso, così non rischiate di sbagliare!

    Mentre il risotto sta cuocendo dedicatevi alle noci, togliete il guscio e tostate le noci in padella o nel forno così che siano croccanti e profumate (consiglio a fiamma media per 2-3 minuti saltandole così che non si brucino).

    Dopo circa 13-16 minuti il riso sarà cotto, aggiungete il gorgonzola a tocchetti, il burro e il parmigiano. Il risotto non deve essere asciutto, anzi ancora un pochino liquido, mescolate bene gli ingredienti così che si amalgamino alla perfezione e puoi coprite il risotto con un piatto così che il riso assorba il brodo e i risultato finale sia all’onda.

    Il tuo risotto gorgonzola e noci è pronto!
    Ricetta, trucchi e consigli per il risotto gorgonzola e noci all'onda

Consigli per l’impiattamento:

Il risotto gorgonzola e noci si presenta bene in un piatto piano, così che possa respirare e restare cremoso senza stracuocere. Vi consiglio di disporre il risotto sul piatto e poi battendo sul fondo disporlo in modo uniforme. Per completare il piatto disponete le noci a pezzetti sulla superficie del risotto

Quale vino abbinare:

Per questo piatto ti consiglio un vino corposo e deciso che si sposi bene con il gorgonzola caldo e generoso e invecchiato come il Barolo, in bocca le componenti “dure” del Barolo risultano piacevolmente equilibrate da quelle “morbide” con una intensità e persistenza eccezionali che fanno del Barolo un vino potente, elegante e di grande personalità.

Lascia un commento