Crea sito

Risotto ai finocchi

Il risotto ai finocchi è un risotto semplice, dal caratteristico colore bianco ideale per chi vuole mangiare bene e utilizzare ingredienti che purificano. Se questa ricetta vi piace non dimenticate di leggere le altre ricette detox e le ricette delle insalate sfiziose.

Risotto ai finocchi

clock  

Tempo: 20 min.

tempo  

Porzioni: 2

difficolta  

Difficoltà: bassa

porzioni  

Costo: 2 euro persona

Ecco cosa vi serve:

  • 2 padelle 20-26 cm
  • 1 pentola 1-2 lt
  • coltello
  • tagliere

Ingredienti per 2 persone:

  • 160 gr di riso Carnaroli
  • 1 finocchio fresco
  • 1 lt di brodo vegetale (leggi qui la ricetta)
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • Burro
  • Pepe macinato fresco
  • Sale

Quale vino abbinare: io consiglio di servire il risotto ai finocchi con un vino bianco caldo, aromatico e intenso come ad esempio un Collio Goriziano Bianco.

Procedimento

Per ottenere un buon risotto bisogna utilizzare un buon brodo, se avete tempo e modo vi consiglio di seguire la ricetta che trovate qui e preparare un buon brodo vegetale direttamente a casa vostra, nel caso non abbiate modo potrete utilizzare altri brodi pronti. Volendo potete aggiungere il finocchio nel brodo in questo modo sarà un concentrato di sapore.

Mettete in padella una noce di burro e una pizzico di sale, fate sciogliere a fiamma viva e aggiungete il risotto, mescolate e amalgamate bene gli ingredienti così che si possano tostare.

Quando posizionando una mano sopra la padella sentirete il calore della fiamma sottostante il risotto sarà tostato a dovere, sfumate con il vino bianco aggiungendone poco alla volta. Non esagerate troppo vino renderà il risotto aspro e acido, ma poco vino servirà a poco, fatevi guidare dal vostro naso, se sentite un profumo delicato di vino avete raggiunto il quantitativo giusto.

Sfumate il risotto con il brodo caldo e abbassate la fiamma a medio bassa, continuate la cottura del riso per il tempo indicato sula confezione, ci vorranno circa 15 minuti per la cottura completa. Aggiungete il brodo caldo di volta in volta aspettando che si sia assorbito completamente prima di aggiungerne altro.

Volendo potete aggiungere della purea di finocchio al risotto quando mancano 5 minuti alla cottura del piatto. Potete ottenerla frullando i finocchi che avete messo a cuocere nel prodotto, frullateli fino ad ottenere una crema.

Dopo 13 minuti di cottura del riso assaggiatelo, dovrebbe essere ancora croccante sotto i denti, aggiungete una noce di burro e mescolate bene il risotto. Coprite bene e fate risposare per 3 minuti così che il brodo presente nel piatto venga riassorbito dal risotto, in questo mese otterrete un delizioso risotto all’onda.

Il vostro risotto ai finocchi è pronto!

Risotto ai finocchi

Consigli per l’impiattamento: presentate il risotto ai finocchi in modo semplice, su di un piatto scuro così che possa risaltare il suo colore bianco e candido. Evitate di decorare il piatto con finocchietto o con finocchio a fette, si tratta di decorazioni inutili che non aggiungono nulla la piatto.

Cosa ne pensi di questa ricetta? Hai altri consigli o suggerimenti d’aggiungere? Non ti resta che cucinarla e farmi sapere tutti i tuoi commenti!

Se questa ricetta vi è piaciuta non dimenticate di leggere le altre ricette  e mettete “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook per ricevere le ricette che pubblichiamo giornalmente!