Crea sito

Pasta menta e limone

La pasta menta e limone è un piatto sfizioso che si prepara in pochi minuti con ingredienti freschi. Il risultato è sempre ottimo, ecco alcuni consigli pratici su come preparare questa ricetta. Si tratta di un piatto veloce che cuoce in poco tempo e può essere utilizzata come alternativa della classica pasta all’arrabbiata o all’aglio olio e peperoncino.

Pasta menta e limone
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo2 Minuti
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioni2
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone:

  • 180 gpasta lunga
  • 60 gpecorino toscano
  • 10 fogliementa
  • 4 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioaglio fresco
  • 1limone non trattato
  • q.b.sale

Strumenti:

  • 1 Pentola di 3 lt
  • 1 Padella da 26 cm

Preparazione

Per gustare al meglio la ricetta Pasta menta e limone suggerisco di preparare i tagliolini freschi seguendo la ricetta che trovate qui. Una volta fatta la pasta fresca utilizzando una sfogliatrice per tagliolini non vi resta che tirare la pasta e darle la forma da tagliolino.
Se non avete una sfogliatrice non preoccupatevi, fate la pasta e tiratela a sfoglia dello spessore di 1 mm, cospargetela con farina da ambo i lati in modo che non si attacchi (meglio se avete farina di riso) e avvolgetela su se stessa formando un rotolo. Appiattite il rotolo nelle estremità e andate a tagliare la pasta a listarelle sottili circa 1-2 mm. Ecco i vostri tagliolini freschi!
In alternativa potete utilizzare della pasta secca e cuocerla normalmente, mettete la pentola sul fuoco con acqua salata a bollire.
  1. La preparazione della salsa è semplice, mettete una padella sul fuoco con 2 cucchiaio di olio e uno spicchio d’aglio in camicia schiacciato. Fate cuocere a fuoco medio in infusione in modo che l’olio si insaporisca.

  2. Quando l’aglio si è dorato togliete dal fuoco e aggiungete la menta fresca spezzettata e fate cuocere con il calore residuo.

    Togliete lo spicchio d’aglio.

  3. Mettetela pasta a cuocere e scolate due minuti prima del termine con abbondante acqua di cottura e metteteli nella padella con l’olio e la menta. Aggiungete acqua di cottura e fate cuocere per il minuto restate. Aggiungete 2 cucchiai di pecorino e fate mantecare fuori dal fuco in modo che si sciolga e amalgamandosi con l’acqua di cottura crei una cremina (stesso procedimento dei tonnarelli cacio e pepe).

  4. A fine cottura grattugiate la buccia di limone sottile in modo che aromatizzi il piatto. Attenzione grattugiate solo la buccia gialla e non la parte bianca o conferireste al piatto un sapore amaro.

    La vostra pasta menta e limone è pronta!

Consigli per l’impiattamento:

create un nido di pasta, aggiungete la buccia di limone (zest) grattugiata fresca e disponete delle foglie di menta a completamento del piatto, si tratta di una ricetta estiva, veloce e leggera, vi suggerisco una presentazione elegante ma minimal.

Quale vino abbinare:

Vi consiglio di abbinare la pasta menta e limone ad un bel vino, profumato, con un bouquet espressivo, vivace, fruttato e aromatico, come ad esempio un Traminer aromatico del Trentino Alto Adige.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento