Crea sito

Gazpacho al melone

Il gazpacho al melone è una variante del gazpacho andaluso ma con un tocco più fresco e speziato. La ricetta è molto semplice da realizzare ed è perfetta per le giornate calde quando si vuole avere un buon pranzo o una buona cena senza dover accendere i fornelli. Ecco alcuni consigli per preparare questa ricetta semplicemente a casa vostra in pochi secondi.

Gapzacho al melone
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Porzioni2
  • CucinaSpagnola

Ingredienti per 2 persone:

  • 1melone piccolo maturo
  • q.b.pane casereccio raffermo
  • 3cubetti di ghiaccio
  • 1 cucchiaioaceto di mele
  • q.b.sale
  • 5foglie di basilico fresco
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti:

  • 1 Coltello
  • 1 Tagliere
  • 1 Frullatore / Mixer

Preparazione

Un buon gazpacho deve essere cremoso, vellutato, fresco e rinfrescante, ideale per difendersi dal caldo dell’estate. Per gustare al meglio questa ricetta vi consiglio di servirla fredda di frigorifero.
  1. Tagliate il melone a fette e poi eliminate la buccia così da ottenere soltanto delle fette di polpa che poi taglierete a cubetti omogenei, non preoccupatevi molto del loro aspetto li frullerete tutti.

  2. Uno degli ingredienti tipici del gazpacho al melone è il cetriolo, io come sapete non ne vado pazzo, lo sostituisco con delle foglie di basilico.

  3. Prendete il pane raffermo, eliminate la crosta esterna e tenete solo la mollica, bagnatela con acqua e limone per rendere il composto più morbido.

  4. Mettete la polpa del melone, il pane ammorbidito, il basilico e il ghiaccio nel frullatore ed azionate fino ad ottenere una crema densa. Assaggiate e aggiustate di sapore con sale, basilico o aceto.

    Il vostro gazpacho al melone è pronto!

  5. Gapzacho al melone

Consigli per l’impiattamento:

Servite il gazpacho al melone con un filo di olio, una macinata di pepe nero e delle foglie di basilico. Per una versione con più sprint vi suggerisco di aggiungere del peperoncino al gazpacho. Ne basterà poco da aggiungere subito con la polpa del melone, io utilizzo quello intero, volendo potete usare anche quello in polvere, ne basterà la punta di un cucchiaino.

Quale vino abbinare:

Vi consiglio di servire il gazpacho al melone con un bicchiere di Traminer aromatico fresco, un vino in grado di sposarsi bene con le note fruttate del melone e con la componente fresca del basilico.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento