Baccalà al vapore con ceci

Oggi vi presento una ricetta veloce e facile da preparare a base di baccalà al vapore. Ho utilizzato il baccalà di Longino & Cardinal, un prodotto molto sostenibile sia nella pesca che nella lavorazione. Potete acquistare il baccalà dallo shop direttamente qui.

Il baccalà si sposa bene con molte verdure (zucca, cime di rapa, lenticchie, sedano rapa, pomodorini, topinambur) ho pensato di preparare una passatina di ceti perché si prepara velocemente e si sposa bene con la crema di prezzemolo.

Baccalà al vapore
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo2 Minuti
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaVapore
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone:

  • 180 gbaccalà
  • 200 gceci cotti, bolliti
  • 150 gprezzemolo
  • 1patata bianca
  • q.b.sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti:

  • 1 Frullatore / Mixer
  • 1 Colino
  • 1 Vaporiera
  • 1 Bottiglia di plastica con beccuccio dosatore

Preparazione

Per questa ricetta potete utilizzare anche i ceci secchi, seguire le indicazioni riportate sulla confezione e cuocerle. Solitamente i ceci secchi devono stare in ammollo circa 12 ore e poi essere cotti per 70 minuti a fiamma bassa (cambiando acqua, no usate quella dell’ammollo).

In alternativa prendete dei ceci cotti di buona qualità già frullati, in questo modo ridurrete notevolmente la procedura. Per una versione autunnale potete sostituire i ceci con le lenticchie leggi qui come cucinarle.
  1. Prendete i ceci cotti e metteteli nel bicchiere/boccale del frullatore/mixer. Azionate media velocità e frullate fino ad ottenere una crema corposa ma liquida (vellutata).

    Se il mixer/frullatore non è molto potente passate la passatina al colino per renderla cremosa e vellutata eliminando qualsiasi residuo.

    Aggiustate di sale e pepe per aggiungere sapore.

  2. Mettete il filetto del baccalà a cuocere nella vaporiera per 8 minuti a 100°. Utilizzo una vaporiera molto potente che va in temperatura velocemente (1-2 minuti), se mettete il filetto di baccalà in vaporiera già calda bastano 5-6 minuti.

    Per insaporire il baccalà utilizzo timo e zest (buccia senza la parte bianca) di lime. Ne basta un pizzico sulla parte superiore del filetto.

  3. Mentre il baccalà dissalato cuoce al vapore dedichiamoci alla crema di prezzemolo (leggi qui la ricetta completa).

    Frullate il prezzemolo sbollentato in acqua per 5 minuti e frullatelo con 1 patata lessata.

    Se necessario aggiungete acqua e olio extra vergine di oliva per ottenere una consistenza cremosa e densa (deve mantenere la forma e non sfaldarsi)

  4. A questo punto gli ingredienti sono pronti, non resta che impiattare. Potete farlo in vari modi ecco come ho fatto io.

    Mettete alla base del piatto la passatina di ceci per creare uno specchio tondo (circa 1-2 millimetri).

  5. Mettete la crema di prezzemolo in un dosatore con una bocchetta sottile. Io utilizzo i biberon per alimenti, li trovate facilmente in molto negozi.

    Disegnate delle linee parallele sulla passatina di ceci e il gioco e fatto.

  6. Disponete il filetto di baccalà cotto al vapore al centro del piatto e completate con dei ceci interi e con delle foglie edibili/spezie.

    Il baccalà si sposa bene con basilico, timo, origano o crescione, foglie di senape potete usare le foglie per dare sapore in base alla stagione (consiglio di utilizzarle fresche e non essiccate)

  7. Il vostro baccalà con passatina di ceci e crema di prezzemolo è pronto!

  8. Baccalà con ceci e prezzemolo

Consigli per l’impiattamento:

Potete presentare il baccalà anche con un purè di ceci e la crema di prezzemolo, in questo caso dovete solo aggiungere meno acqua alla passatina per ottenere una crema densa da disporre a cucchiaiate.

Quale vino abbinare:

Vi consiglio di servire il baccalà con un vino bianco secco, come ad esempio un Etna Bianco Doc o un Vermentino di Gallura.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento