Baccalà alla pizzaiola

Il baccalà alla pizzaiola è un classico della cucina italiana, ecco la ricetta per realizzarlo a casa.
Si tratta di un piatto semplice e veloce, a differenza di altre ricette, il baccalà viene cotto in padella e poi accompagnato dalla salsa di accompagnamento, per un risultato assolutamente goloso.

Esistono tanti tipi di baccalà in commercio, io utilizzo un baccalà già dissalato che si ottiene da merluzzi pescati al lamo e stagionato per mesi in sale secco.

Se ti piace il baccalà non dimenticare di leggere anche la ricetta

baccalà alla pizzaiola
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per 2 persone:

180 g baccalà dissalato
300 g pomodori di Pachino
q.b. sale
1 cucchiaio olio extravergine d’oliva
q.b. timo
q.b. origano
q.b. maggiorana
q.b. limone (bio non trattato)

351,27 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 351,27 (Kcal)
  • Carboidrati 6,62 (g) di cui Zuccheri 4,00 (g)
  • Proteine 58,00 (g)
  • Grassi 9,50 (g) di cui saturi 1,47 (g)di cui insaturi 1,24 (g)
  • Fibre 2,29 (g)
  • Sodio 6.526,16 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 200 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti:

1 Padella – antiaderente da 20 cm
1 Pentola ( da 3 lt di capacità)
1 Frullatore / Mixer
1 Colino

Preparazione

Il baccalà è un pesce delicato che non richiede necessariamente delle cotture lunghe se di buona qualità, in questa ricetta i passaggi sono ridotti al minimo per rendere il piatto gustoso e saporito

Per prima cosa dedichiamoci alla salsa di pomodoro alla pizzaiola che sarà alla base del piatto. Lavate e tagliate i pomodorini a metà.

Proseguiamo mettendo in una padella un filo di olio e aggiungete a fiamma bassa gli aromi (timo, origano, maggiorana) così che si insaporisca.

olio aromatizzato

Adesso saltate i pomodorini per un paio di minuti dalla parte tagliata così che rilascino una parte del loro liquido.

Pomodorini pachino saltati in padella

Ora che i pomodori sono stati saltati in padella non ci resta che mettere i pomodorini nel bicchiere del mixer ad immersione e frullate fino ad ottenere una passata di pomodoro.

Continuiamo la preparazione filtrando la passata di pomodoro al colino per eliminare tutte le impurità (buccia e semi principalmente) e per sminuzzare l’eventuale polpa che non si è frullata a dovere.

Adesso mettete la passata di pomodoro in caldo, la serviremo come base per completare il piatto.

Proseguite la preparazione della ricetta tagliando il baccalà a filetti e insaporitelo con zest di limone (buccia senza la parte bianca) grattugiato fine, timo, rosmarino e maggiorana.

A questo punto mettete a cuocere il baccalà dalla parte della pelle in una paella calda, in 5 minuti il baccalà sarà pronto. Se il filetto dovesse essere molto alto aggiungete un goccio di acqua in padella e coprite con un coperchio così che il vapore completi la cottura.

Adesso mettete la passata di pomodoro alla marina In un piatto fondo a fare da base e disponete sopra il baccalà. Completate il piatto con delle foglie di origano essiccate e una foglia di maggiorana fresca sul baccalà caldo.

Il vostro baccalà alla pizzaiola è pronto!

Baccalà alla pizzaiola

Consigli per l’impiattamento:

A cottura terminata completate il piatto con della crema di burrata o stracciatella così da bilanciare l’acidità del pomodoro e rendere il piatto ancora più goloso.

Altrimenti basta un filo di olio extra vergine di buona qualità a crudo.

Vino abbinamento baccalà

Come abbinare questo piatto con il vino? Il baccalà si sposa bene con il vino bianco, vi suggerisco un Vermentino Toscano o un Etna Bianco Doc.

Grazie di aver letto la ricetta!

Spero la ricetta ti sia stata utile, se hai bisogno di aiuto con qualche passaggio scrivi qui o sui miei canali social, sarò felice di aiutarti! 

Se questa ricetta ti è piaciuta non dimenticare di leggere le altre ricette e mettere “Mi Piace” sulla mia pagina Facebook e seguirmi su Instagram dove vedrai le ricette in anteprima!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento