COME PULIRE LE COZZE

COME PULIRE LE COZZE: un articolo completo che spiega come pulire le cozze in poche mosse, eliminando tutte le incrostazioni e ottenere delle cozze pulite e pronte da cuocere.
Pulire le cozze è molto semplice: esistono diversi metodi di pulizia delle cozze fresche, come anche pulire le cozze con il sale grosso, sfregandole in un sacchetto. Le cozze fresche si acquistano in pescheria o al banco pescheria dei supermercati: quasi impossibile trovare pescivendoli che vendano cozze già pulire pertanto è un’operazione che va necessariamente fatta a casa, prima di poterle cucinare.

Le cozze sono tra i molluschi bivalve più utilizzati in cucina: sono così versatili che si possono cucinare le cozze in tantissimi modi, dagli antipasti come le cozze gratinate o il sautè di cozze, ai primi piatti come la pasta cozze e pesto di pistacchi. Diversamente dalle vongole, le cozze hanno un costo molto contenuto per cui, essendo molto economiche, spesso vengono acquistate per pranzi e cene a base di pesce: è pur vero che sono economiche ma consentono allo stesso tempo di preparare piatti succulenti e di effetto.

Ora non vi resta che vedere come pulire le cozze passo passo, nel metodo tradizionale che è sicuramente il più efficace. Alla prossima, Ivana.

Seguimi su TikTok per le videoricette
Seguimi su Pinterest per trovare facilmente le ricette

Come pulire le cozze
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti

Ingredienti

Le dosi sono indicative, non cambia il metodo di pulizia delle cozze.
  • 1 kgcozze

COME PULIRE LE COZZE

  1. Selezionate le cozze che hanno le valve rotte, in quanto il frutto al loro interno potrebbe non essere più commestibile.

    Eliminate tutte le cozze rotte.

    Lavate le cozze sotto acqua corrente, meglio ancora se una ad una, anche se velocemente.

  2. come pulire le cozze 2

    Con un coltello sottile ed affilato tutte le incrostazioni che sono sul dorso delle valve, tra cui il “dente di cane” e i “cirripedi”.

    Con un movimento deciso, eliminate la barbetta delle cozze, ovvero quel filamento molto simile ad erba, che si trova all’interno delle due valve.

    Dovrete spostarlo dall’alto verso il basso finchè non si stacca.

  3. come pulire le cozze 2

    Con una spugnetta di acciaio pulite il dorso delle valve, eliminando tutti i residui delle incrostazioni. In questo modo le cozze saranno perfettamente pulite.

    Sciacquatele sotto acqua corrente e procedete alla cottura delle cozze.

  4. Se dovrete fare le cozze gratinate, o altro tipo di preparazione che richiede l’apertura delle cozze a crudo, procedete aprendole con un coltello affilato e sottile.

    Altrimenti, procedete alla cottura: si apriranno da sole a contatto con il calore.

CONSIGLI

Le cozze vanno necessariamente pulite prima della cottura. Dopo aver pulito le cozze si consiglia di cuocerle subito, altrimenti è possibile conservarle in una bacinella con acqua fredda per massimo 8 ore.

ASPETTA! PROVA ANCHE..

Se ti è piaciuto il tutorial per pulire le cozze allora potrebbe piacerti anche i tutorial COME PULIRE I GAMBERI oppure COME PULIRE LE VONGOLE ed eliminare la sabbia

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, bool given in /membri/studentiaifornelli/studentiaifornelli/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1540

Warning: array_flip() expects parameter 1 to be array, bool given in /membri/studentiaifornelli/studentiaifornelli/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1544

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /membri/studentiaifornelli/studentiaifornelli/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1547

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.