Crea sito

Ghiaccioli con frutta a pezzi

I ghiaccioli con frutta a pezzi sono altamente consigliati per il periodo caldo primavera/estate. Viene spesso raccomandato attraverso documentari, in televisione e si legge anche nei giornali che parlano di alimentazione, di bere tanto e di mangiare frutta per idratarsi.
I dottori poi esortano sempre i pazienti a farlo.
I bambini e gli anziani in particolar modo purtroppo non sentono il bisogno di bere e spesso preferiscono solo qualche tipo di frutta.
I ghiaccioli con frutta quindi sono un idea convincente e piacevole.  Vanno bene per rinfrescarsi, sono invitanti, attraenti, colorati e direi proprio che e difficile rifiutarli.

Ecco cosa poter fare con la macedonia di frutta troppo abbondante che avanza, prima di correre il rischio che la frutta diventi molle e sia sgradevole da mangiare.

GHIACCIOLI CON FRUTTA A PEZZI
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1 bicchiere Frutta fresca (Anche la macedonia avanzata)
  • 1 bicchiere Succo di pesca (O di amanas, mela ecc…)
  • q.b. Zucchero (Se occorre)

Preparazione

  1. Riempire gli stampini predisposti dei pezzetti di buona frutta mela, melone, pesca, albicocche e quant’altro avete a vostra disposizione che in genere amate mettere nella vostra macedonia estiva.

  2. Versare il succo puro confezionato o fatto in casa.
    Zuccherare il succo fatto in casa e un po’ di più se si utilizza il limone.

  3. Chiudere gli stampini con il loro manico. Mettere nel freezer e aspettare pazientemente circa sei ore.

  4. Osservare gli allegri “Ghiaccioli con frutta a pezzi” belli e trasparenti che lasciano vedere i pezzetti di frutta di vari colori e donarli anche ai vostri bambini che certamente gradiranno specialmente nella stagione estiva.

  5. Utili per rinfrescarsi quando il caldo non dà tregua. dissetarsi e idratare il nostro corpo che ha bisogno di frutta e zuccheri.

Ghiaccioli con frutta a pezzi

Consiglio per i ghiaccioli con frutta a pezzi:

Far scorrere dell’acqua sopra i ghiaccioli (senza bagnare la parte del manico) per facilitarne l’estrazione, ed evitare che si possano rompere.

Se tuttavia non si gradisce trovare i pezzi di frutta si possono anche frullare.

Infine gustare i ghiaccioli a piccoli morsi non velocemente.

Inoltre sui miei social pinterest instagram twitter facebook

Pubblicato da specialit

La cuoca che recupera nasce dalla riconoscenza che mia mamma esprimeva riguardo alla mia cucina, creativa e gustosa con quello che c’era in casa. Aprire il frigorifero e inventare ricette con gli ingredienti a disposizione è una soddisfazione, si risparmia, si svuota il frigo e si mangia anche bene :) ve lo la cuoca che recupera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons