Spaghetti di soia piccanti ai gamberi

Chi mi segue forse ha capito che amo la cucina asiatica, in particolare quella cinese giapponese e il piccante: questi spaghetti di soia piccanti con gamberi e verdure infatti sono uno dei miei piatti preferiti e quando andavo al ristorante li ordinavo sempre.

Ora li faccio in casa e vi assicuro che sono altrettanto buoni.

Si preparano in poco tempo, provateli.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaCinese

Cosa serve per preparare dei buonissimi spaghetti di soia piccanti con gamberi

100 g spaghetti di soia
1 peperoncino
4 cucchiai salsa soia (poco salata, tappo verde)
1 cucchiaino salsa d’ostriche
q.b. olio di semi di girasole
1 zucchina
2 carote
1/2 peperone
1 cipollotto fresco
6 mazzancolle

Strumenti

1 Wok

Come preparare gli spaghetti di soia piccanti ai gamberi

Per prima cosa preparate i gamberi. io ho scelto delle mazzancolle fresche perchè in pescheria le avevano, ma potete optare anche per dei gamberi argentini che costano meno.

Puliteli togliendo la testa e il carapace e lasciando la coda. Incidete bene la parte superiore ed estraete il filo nero ( intestino).

Sciacquate velocemente sotto l’acqua corrente e mettete da parte.

A questo punto occupatevi delle verdure.

Tagliate il cipollotto fresco, compresa la parte verde che nelle preparazioni asiatiche si usa molto, a rondelle e il peperone, dopo averlo privato dei semi e dei filamenti bianchi, a quadrettini.

Prendete il wok, versate un filo d’olio, aggiungete il peperoncino spezzato , il peperone e il cipollotto e fate soffriggere per qualche minuto.

Tagliate a julienne le carote e la zucchina e aggiungetele nel wok. Proseguite la cottura per alcuni minuti.

Aggiungete la salsa d’ostriche e la salsa soia, fate leggermente restringere e spegnete.

Assaggiate per vedere se è giusto di sale perchè le due salse sono già molto saporite.

A questo punto lessate gli spaghetti di soia per circa 4 minuti in abbondante acqua salata.

Nel frattempo accendete il wok, aggiungete i gamberi e saltate leggermente. Impiegheranno giusto qualche minuto a cuocere.

Versate gli spaghetti scolati nel wok, saltate in modo che si amalgamino bene e servite.

Se li volete ancora più piccanti potete aggiungere questo mix di spezie con peperoncino, arancio, sesamo nero. Io lo uso spesso un po’ con tutto perchè mi piace molto. La miscela è questa, la trovate nei negozi etnici.

[Presenza di contenuti sponsorizzati. #ad]

Alternativa

Se non vi piace il pesce o non potete mangiare i crostacei potete rivisitare la stessa ricetta in chiave vegetariana semplicemente togliendo l’ingrediente oppure sostituirli con del macinato misto di manzo e suino che cuocerete separatamente come quello che viene aggiunto qui .

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.