Crea sito

Passatelli al nero di seppia con asparagi

Era da un po’ che volevo provare i passatelli al nero di seppia ed oggi eccoli qua.
Nonostante io continui a preferirli in brodo, come vuole la tradizione romagnola, mi sono comunque innamorata di questa versione primaverile asciutta.
Scoprite come li ho fatti.

Passatelli al nero di seppia
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura2 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i passatelli al nero di seppia

  • 2uova
  • 100 gpangrattato (da pane comune tipo 0)
  • 100 gparmigiano Reggiano DOP
  • 1 bustinanero di seppia
  • 1/2 cucchiaiofarina
  • 20 gburro
  • 1scalogno
  • 200 gasparagi
  • 2pomodori secchi
  • 2 cucchiaipisellini
  • q.b.sale
  • 10 gmandorle in scaglie

Strumenti

  • Schiacciapatate
  • Padella

Preparazione dei passatelli al nero di seppia

  1. Per preparare i passatelli utilizzate il procedimento che trovate qui, aggiungendo il nero di seppia e la farina per far sì che l’impasto risulti leggermente più sodo e non si spezzino in cottura.

    Una volta pronto mettetelo in frigo coperto da pellicola a riposare per circa un’ora.

  2. Nel frattempo preparate il condimento.

    Pelate gli asparagi e togliete la parte fibrosa in fondo al gambo. Sbollentateli per circa 2 minuti poi scolateli e passateli sotto l’acqua fredda in modo che rimangano di un bel colore verde brillante.

    Tagliate a losanghe e mettete da parte.

    In una padella mettete il burro, lo scalogno tritato fine e i pomodorini a pezzetti e fate soffriggere leggermente.

    Aggiungete quindi i pisellini ( io uso quelli surgelati per praticità), abbassate il fuoto, mettete il coperchio e fate andare per qualche minuto.

    Se vi sembra che si asciughi troppo aggiungete un po’ di acqua.

    Aggiustate di sale e pepe e spegnete.

    In una padellina antiaderente tostate leggermente le mandorle.

  3. A questo punto create i passatelli con l’attrezzo apposito e versateli nell’acqua bollente. Appena saliranno scolateli e mantecateli nella padella con le verdure.

    Impiattate e servite con sopra le lamelle di mandorle.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Ranocchiettaincucina

Benvenuti! :-) Io sono Alessandra, una ragazza che da sempre ha da sempre una forte passione per la cucina e per tutto quello che è food. Amo sia cimentarmi con le ricette tradizionali, sia sperimentare sempre nuove materie prime. Venite a scoprire le mie ricette!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.