Crea sito

Crackers con esubero di pasta madre

Questi crackers sono super sfiziosi, uno tira l’altro. Oggi dovevamo rinfrescare Rospetto ( il nostro lievito madre) e quindi una parte abbiamo pensato di utilizzarla per creare una nuova ricetta. Ho guardato un po’ in frigo e dispensa, pensato a gusti e colori che ben potevano abbinarsi ed ecco qua cosa ne è uscito.
Tra l’altro, come i grissini, sono un ottimo modo per non buttare quella parte di pasta madre che in genere si butta.
Vi piace l’idea?

Crackers con esubero di pasta madre
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i crackers

  • 150 gpasta madre (solida non rinfrescata)
  • 35 mlacqua
  • 1 bustinanero di seppia
  • 4 gsale
  • 70 gfarina 0
  • 1avocado
  • 1/2lime
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.pomodori secchi
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Spianatoia
  • Teglia
  • Ciotola

Preparazione dei crackers e della crema di avocado

  1. In una ciotola mettete l’esubero di pasta madre ( ovvero quella non rinfrescata) spezzata con le mani.

    A parte, in un bicchiere, mettete l’acqua col nero di seppia e mescolate bene.

    Versate a questo punto il liquido sulla pasta madre e fatela sciogliere mescolando un po’.

  2. Quando sarà più o meno sciolta aggiungete la farina e cominciate ad impastare. Una volta incorporata tutta la farina aggiungete poco a poco il sale. Impastate fino ad ottenere un panetto liscio e sodo.

    Copritelo con la pellicola e fatelo riposare per circa 20/30 minuti.

    Trascorso il tempo stendete una sfoglia dello spessore di circa 2 o 3 mm e ricavatene tanti quadratini.

    Disponeteli su una teglia ricoperta di carta forno, spennellateli con un po’ di olio extravergine di oliva, forateli un po’ coi rebbi della forchetta e infornate.

    Devono cuocere per circa 10 minuti in forno ventilato a 200 °.

  3. Fateli raffreddare su una gratella raffredda torte. Io ho questa che è comodissima e anche carina da servire in tavola.

    Nel frattempo preparate la crema di accompagnamento.

    Pelate l’avocado e privatelo del seme. Irrorate la polpa col succo del ime per far sì che non si ossidi e schiacciatela con una forchetta in modo da ottenere una purea piuttosto grossolana. Aggiustate di sale e pepe.

    Servitela a parte in accompagnamento ai crackers, oppure, come ho fatto io, mettetela sopra i cracker che guarnirete poi con dei filetti di pomodorini secchi.

Conservazione e scelta dell’avocado

Potete conservare i cracker, una volta raffreddati, in un sacchettino per il pane chiuso.

Per la crema scegliete un avocado maturo, ne gioverà sia sapore che consistenza.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Ranocchiettaincucina

Benvenuti! :-) Io sono Alessandra, una ragazza che da sempre ha da sempre una forte passione per la cucina e per tutto quello che è food. Amo sia cimentarmi con le ricette tradizionali, sia sperimentare sempre nuove materie prime. Venite a scoprire le mie ricette!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.