Sarde e cipolle marinate (sarde in saor)

Le sarde in saor è il piatto più amato dai veneziani e saor in veneziano significa cipolla. Si mangiano ad ogni occasione per passare del tempo in compagnia. Ottimo come antipasto accompagnato da un bicchiere di buon vino bianco.

  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti

per le sarde

  • 500 gsarde (pesce fresco)
  • 50 gfarina 00
  • 500 golio di semi di girasole

per le cipolle

  • 1 cucchiainozucchero
  • 50 gpinoli
  • 50 guvetta
  • Mezzo bicchiereaceto bianco
  • Mezzo bicchierevino bianco
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 2 fogliealloro
  • sale e pepe

Preparazione

  1. Prima di tutto, pulite le sarde togliendo testa e viscere. lavarle bene ed asciugarle.

  2. Quindi, infarinare le sarde e friggerle in olio di semi.

  3. L’olio è pronto per la frittura quando raggiunge i 175 gradi di temperatura. Misurare la temperatura con un termometro da cucina oppure buttando nell’olio un pezzetto di pane. Se inizia a friggere l’olio è pronto. Togliere il pezzetto di pane ed iniziare la frittura con 5-6 sarde infarinate per volta.

  4. Dopo averle fritte asciugarle e salarle moderatamente.

  5. A questo punto, tagliare la cipolla a fettine non molto sottili e metterla in una casseruola.

    Poi aggiungere pinoli, uva passa, zucchero e le foglie di alloro, sale e pepe, olio evo e aceto.

  6. Cuocere a fuoco bassissimo per almeno 30 minuti, avendo cura di coprire la casseruola con un coperchio. Mescolare abbastanza frequentemente perché la cipolla possa cucinarsi in maniera uniforme e se troppo asciutto aggiungere poco vino per volta.

    Quando la cipolla avrà assunto un colore dorato e traslucido spegnere il fuoco e lasciare raffreddare il tutto.

  7. Sarde e cipolle devono essere assemblati da freddi. In questo modo le sarde non continueranno a cuocere e le carni del pesce non si sfalderanno e rimarranno compatte. Sistemare a strati le sarde e le cipolle. Fare attenzione che il primo e ultimo strato sia di cipolle.

  8. Infine. il piatto non va consumato subito, perchè bisogna dare tempo al pesce ed alle cipolle di amalgamarsi. Buonissime subito ma sono perfette dal secondo giorno in poi!

/ 5
Grazie per aver votato!