Tartufi salati di ricotta allo zenzero

Print Friendly, PDF & Email

Tartufi salati di ricotta allo zenzero, facilissimi e veloci da fare anche per le meno esperte in cucina. Un sapore delicato ma con quella nota stuzzicante dello zenzero che gli conferisce una nota di freschezza. Molto carini da presentare come antipasto, oppure per accompagnare un semplice aperitivo ma anche da presentare in un buffet.

Tartufi salati di ricotta allo zenzero
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Porzioni:
    6
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 200 g Ricotta mista
  • 100 g Prosciutto cotto
  • 1 pizzico Zenzero fresco
  • 2 cucchiai Semi di Lino
  • 2 cucchiai Paprika dolce
  • 2 cucchiai Semi di papavero
  • 2 cucchiai Semi di sesamo
  • 2 cucchiai Pistacchi tritati

Preparazione

  1. Mettere il prosciutto cotto nel mixer, tritare a impulsi ottenendo però un composto granuloso, aggiungere qualche fettina tagliata sottile oppure grattugiata di zenzero, azionare un paio di volte ancora poi mettere tutto il composto in una ciotola.

  2. Passare la ricotta nello schiacciapatate facendola cadere  nella ciotola con il prosciutto, mescolare per amalgamare tutto, coprire la ciotola e lasciare riposare il composto in frigorifero per un paio di ore.

  3. Riprendere la ciotola, prelevare con un cucchiaio un quantitativo di composto formando delle palline poco più grandi di una noce e metterle in un piatto stese senza sovrapporle.

  4. Mettere sia i semi che le polveri ognuno in una ciotolina, quindi rotolarci le palline in ogni ciotola differenziando a proprio piacere.

  5. ITartufi salati di ricotta allo zenzero devono essere conservati in frigorifero fino all’utilizzo.

  6. Tartufi salati di ricotta allo zenzero

    Consiglio: La copertura consiglio di farla nel tempo più vicino possibile al consumo per via dell’umidità che potrebbe assorbire in frigorifero. La scelta della copertura può essere fatta a proprio gusto.

  7. Prova anche: Palline di formaggio fresco e erbette

Note

Grazie di essere passata/o e alla prossima ricetta!

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sui social: 

Facebook  Pinterest   Google+  Twitter  Instagram

Ti potrebbero interessare altre ricette?
Precedente Brodo di carne classico Successivo Torta Millefoglie con crema pasticcera

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.