Crea sito

Brodo di carne classico

Print Friendly, PDF & Email

Brodo di carne classico, farlo è semplicissimo oltre al fatto che in inverno è un toccasana. Il classico lo facciamo con la gallina e il manzo, se pur semplice ci sono degli accorgimenti da rispettare, ma nulla di complicato, dopo le iniziali preparazioni la cottura anche se lunga non richiede l’intervento continuo ma solo il controllo. Vale decisamente la pena farne una bella pentola al limite anche congelarlo, ottimi sono i sacchetti del sottovuoto senza però aspirare l’aria ma solo sigillando il sacchetto, oppure in contenitori ermetici nel quantitativo che si ritiene per le proprie necessità.

Brodo di carne classico
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 3 Ore
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1/2 Gallina
  • 300 g Doppione o Punta di petto
  • g Ossa da brodo
  • 1 Cipolla
  • 1 Carota
  • 4 Chiodi di garofano
  • 1 Costa di sedano
  • 1 Foglia di alloro
  • 4 Chiodi di garofano (facoltativi)

Preparazione

  1. Pulire la gallina molto bene dai vari pelucchi, eventualmente bruciacchiarla sopra alla fiamma, lavarla molto bene e metterla in una pentola grande e alta.

  2. Lavare velocemente anche gli altri pezzi di carne e aggiungerli alla pentola, aggiungere circa 4 l. di acqua fredda, portare sopra al fornello con fiamma media, fare attenzione al momento che arriva a bollore.

  3. Appena l’acqua comincia a bollire appare in superficie la schiuma, toglierla con un passino, questa operazione va ripetuta fino a quando non compare più.

  4. Brodo di carne classico

    Pulire e lavare tutte le verdure, aggiungerle quindi alla pentola controllando la fiamma, il brodo deve sobbollire (molto importante) per almeno tre ore, mettere un coperchio ma tenuto leggermente sollevato con un cucchiaio di legno.

  5. Nell’ultima ora aggiungere il sale ma procedendo poco per volta perchè se dovesse essere troppo salato sarà poi impossibile modificarlo.

  6. Appena raggiunta la cottura e comunque sarà evaporato risulterà di un bel colore oro, spegnere, togliere immediatamente la carne, coprire bene il brodo e se si possiede un terrazzo oppure un portico tenerlo al freddo anche per tutta la notte.

  7. Il giorno seguente passare il brodo per eliminare tutto il grasso che sarà in superficie e successivamente filtrarlo per togliere eventuali depositi provocati dalla carne ma procedere lentamente perchè nel fondo ci sarà del depositato.

  8. Il Brodo di carne classico ormai è pronto per essere usato nel migliore dei modi, con Tortellini, Passatelli, Zuppa imperiale, ma anche per fare ottimi risotti.

  9. Si può congelare nei contenitori ermetici, in bottiglie, ma senza riempirle completamente, congelandosi aumenta di volume, oppure nei pratici sacchetti per il sottovuoto chiudendoli solo senza aspirare l’aria…

  10. Brodo di carne classico

    Consiglio: Se accidentalmente ci si accorge di averlo salato troppo aggiungere una patata pelata e lasciarlo bollire ancora un’ora assorbirà il sale in eccesso.

Note

Grazie di essere passata/o e alla prossima ricetta!

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sui social: 

Facebook  Pinterest   Google+  Twitter  Instagram

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.