Vellutata di spinaci e patate

La vellutata di spinaci e patate è una crema semplice da realizzare e perfetta da servire in autunno e in inverno. Una ricetta genuina e nutriente adatta anche a chi segue una dieta vegetariana.

vellutata di spinaci
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    30/35 minuti
  • Porzioni:
    4/5 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Scalogni 2
  • Patate (pesate con la buccia) 450 g
  • Spinaci 500 g
  • Grana Padano DOP* 50 g
  • Brodo vegetale 1 l
  • Latte 100 ml
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

  1. Lavare bene gli spinaci sotto acqua corrente e tagliarli grossolanamente. Sbucciare le patate, lavarle e tagliarle a tocchetti.

  2. Spellare gli scalogni e tritarli finemente, poi rosolarli per un paio di minuti in qualche cucchiaio di olio. Vi consiglio di utilizzare una casseruola grande.

  3. Quindi unire le patate e cuocerle a fiamma media per 5/6 minuti mescolandole spesso.

  4. Aggiungere gli spinaci, mettere il coperchio e lasciarli appassire. Inizialmente la quantità vi sembrerà enorme, ma poi si riducono tantissimo. Mescolare ogni tanto.

    vellutata di spinaci - procedimento 1
  5. Quando gli spinaci si saranno ammorbiditi, versare nella casseruola il brodo bollente.

  6. Mettere il coperchio e proseguire la cottura a fiamma dolce per una ventina di minuti.

  7. A cottura ultimata, frullare il tutto con un mixer ad immersione fino a quando si sarà ottenuta una bella crema liscia ed omogenea. Unire il latte e frullare ancora.

  8. Regolare di sale e pepe ed unire il formaggio grattugiato, quindi rimettere sul fuoco e cuocere per altri 3/4 minuti a fiamma dolce.

    vellutata di spinaci - procedimento 3
  9. Distribuire la vellutata di spinaci e patate nei piatti individuali e servirla subito  ben calda, spolverizzandola a piacere con del formaggio grattugiato. Enjoy! Paola

    Se amate le vellutate, ne potrete trovare molte altre nel blog. Cliccate QUI per le ricette.


  10. Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. E sono anche su Twitter (QUI) e Instagram (QUI). Grazie di ♥!

NOTA

*Per chi segue una dieta vegetariana sarà sufficiente sostituire il Grana/Parmigiano con un formaggio analogo preparato con caglio vegetale.Ogni volta qualcuno mi lascia commenti in cui mi fa notare che i vegetariani mangiano i formaggi. È vero! Ma non mangiano formaggi preparati con caglio animale (proprio come il Grana o il Parmigiano). 

Precedente Sformato di broccolo e patate con cuore filante Successivo Torte con il Bimby

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.