Crackers all’acqua

Oggi una ricetta leggera. Vi mostro come preparare in casa dei fragranti crackers all’acqua. Sono buonissimi, croccanti e, appunto, leggeri. Hanno ottenuto l’approvazione anche di mia sorella Mary (dietista) che, con un rapido calcolo, mi ha detto che ogni cracker ha circa 5 calorie di grasso. Farli non è affatto difficile e potrete gustarli sia come sostituti del pane che come snack sfizioso. Inoltre non contengono farina raffinata, né latticini e nemmeno lievito. Lasciatevi convincere e provateli.

crackers all'acqua
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 40 crackers
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 150 g Farina 1
  • 20 ml Olio extravergine d'oliva
  • 70 ml Acqua (+ quella per spennellare)
  • 4 g Sale (+ quello per spolverizzare)

Preparazione

  1. Per realizzare questi crackers all’acqua è necessaria la classica macchinetta per tirare la pasta. Con il mattarello, infatti, è molto difficile riuscire ad ottenere una pasta bella sottile e ancora più difficile riuscire a stendere di nuovo i vari ritagli di pasta. La Nonna Papera, invece, è assolutamente perfetta. 

  2. In una ciotola setacciare la farina con il sale; quindi aggiungere l’olio e l’acqua tiepida e iniziare a mescolare con un cucchiaio.

  3. Quando la farina avrà assorbito i liquidi, trasferire il tutto sulla spianatoia leggermente infarinata e continuare ad impastare con le mani per alcuni minuti fino a quando si sarà ottenuta una pasta liscia ed omogenea.

    crackers all'acqua - procedimento 1
  4. A questo punto dividere la pasta in tre pezzi. Tirare ogni pezzo con la macchinetta, facendolo passare più volte attraverso i rulli: partire dal buco più grande e ridurre man mano l’apertura fino ad arrivare al penultimo buco. Dovrete ottenere una sfoglia molto sottile dello spessore di massimo 2 mm. Non fateli più alti perché non avrete dei crackers croccanti, ma morbidi e leggermente gommosi. Ecco perché è necessario usare la macchinetta.

  5. Con un taglia pasta del diametro di 5 cm ritagliare i crackers all’acqua e disporli man mano sulla placca rivestita con carta da forno. Impastare di nuovo i ritagli e procedere allo stesso modo fino ad esaurimento di tutto l’impasto. Vi serviranno due teglie.

    crackers all'acqua - procedimento 2
  6. Bucherellare i crackers all’acqua con i rebbi di una forchetta, spennellarli con un po’ di acqua e spolverizzarli con poco sale.

  7. Cuocere i crackers all’acqua in forno ventilato preriscaldato a 170° per 15 minuti circa. Potete infornare entrambe le teglie contemporaneamente.

  8. Sfornarli e lasciarli raffreddare prima di servirli. Enjoy! Paola


  9. Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. E sono anche su Twitter (QUI) e Instagram (QUI). Grazie di ♥!

Note

Precedente Chips di zucca Successivo Ricette al microonde

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.