Come apparecchiare la tavola perfetta

Apparecchiare la tavola è, a mio avviso, la prima dimostrazione di affetto e di cura verso i nostri ospiti. Sì… lo so…la tavola la apparecchiamo tutti i giorni, ma è solo in particolari occasioni che ne curiamo tutti i dettagli. In questo post voglio darvi alcuni semplici consigli per fare un figurone.


come apparecchiare la tavola perfetta

COME APPARECCHIARE LA TAVOLA PERFETTA

 

Comincio subito col dirvi che, ovviamente, il numero di piatti, posate e bicchieri può variare in base alle portate previste dal vostro menu. Fate voi, quindi, le relative modifiche a seconda di ciò che avete intenzione di servire.

E partiamo con i PIATTI.

A me piace molto l’uso del sottopiatto sul quale si possono appoggiare fino a tre piatti: quello piano per il secondo, quello fondo per il primo e quello piccolo per l’antipasto.

PIATTI

Le POSATE

Alla destra del piatto si devono mettere i coltelli sempre con la lama rigorosamente rivolta verso il piatto. Prima si mette il coltello normale, poi quello da pesce. Accanto ai coltelli ci va il cucchiaio da minestra.

COLTELLI

Le forchette, invece vanno collocate alla sinistra del piatto. Anche in questo caso, prima quella normale e poi quella da pesce. I rebbi devono essere rivolti all’insù.

FORCHETTE

Le posate da dessert si posizionano orizzontalmente davanti al piatto. La forchettina va messa col manico rivolto verso sinistra; il cucchiaino col manico verso destra.

DESSERT 1

Se si prevede anche il coltello piccolo da frutta lo si deve mettere in mezzo alle altre due posate col manico nello stesso senso del cucchiaino e con la lama rivolta verso il piatto.

DESSERT2

I BICCHIERI

I bicchieri devono essere messi sulla destra del piatto, davanti ai coltelli. Devono essere sempre almeno due, ma si possono prevedere fino a tre bicchieri: uno grande per l’acqua, uno medio per il vino rosso e uno piccolo per il vino bianco.

CALICI

Alla sinistra del piatto, davanti alle forchette, va messo il PIATTINO DEL PANE.

PANE

Il TOVAGLIOLO va, generalmente, a sinistra, ma non sotto le posate per evitare che il commensale le debba spostare per prenderlo. Lo si può posare anche sopra il piatto.

TOVAGLIOLO

Se gli ospiti sono numerosi si può pensare anche ad un SEGNAPOSTO.

E le BOTTIGLIE?

Direi che è assolutamente da evitare la bottiglia di plastica; molto meglio versare l’acqua in una brocca di vetro.

Si può mettere in tavola, invece, la bottiglia del vino rosso. Mentre quella del vino bianco sarebbe preferibile metterla all’interno di una glassette che ne mantiene la temperatura.

GLASSETTE E BROCCA

Se prevedete delle candele, esse vanno rigorosamente accese poco prima di sedersi a tavola.

Infine una semplice raccomandazione: ricordate che è il cucchiaio che va alla bocca e non la bocca che va al cucchiaio.

Ciao a tutti e buon appetito!


badge social

Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. E sono anche su Twitter (QUI) e Instagram (QUI). Grazie di ♥!

Precedente Crema di arancia - ricetta per farcire Successivo Carpaccio di pesce spada allo zenzero

2 commenti su “Come apparecchiare la tavola perfetta

  1. Dolly il said:

    Ciao Paola, proprio ieri al ristorante, mio marito mi ha fatto notare come stanno bene le tavole ben apparecchiate e i tovaglioli piegati in un dato modo, e in effetti, non tutti i giorni, ma alle feste, per il compleanno o per una serata romantica, ci vuole una tavola sistemata a regola d’arte. Comunque, complimenti per il blog, tutto da leggere. 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.