Verdure estive in padella – gusto cinese

verdure saltate in padella con salsa di soia

Le verdure estive in padella sono colorate, croccanti e light. Un ottimo contorno misto per la stagione calda. Io le ho preparate nel wok con la salsa di soia, senza sale, ed erbette aromatiche miste, buone anche con spezie, curry e sale. Perfette per condire i piatti freddi estivi, il cous cous, i noodles, gli spaghetti o vermicelli di riso, la pasta fredda, l’insalata di riso o di quinoa.

STAGIONE degli ortaggi:
#melanzane – da giugno a ottobre
#peperoni o #friggitelli – da maggio a ottobre
#zucchine – da maggio a ottobre
#pomodori – da maggio a ottobre
carote – tutto l’anno
cavolo cappuccio – tutto l’anno
cipolle – primavera, estate e autunno
broccoli – da settembre a maggio

verdure saltate in padella - contorno estivo
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni 8
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaSalutare
76,76 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 76,76 (Kcal)
  • Carboidrati 7,80 (g) di cui Zuccheri 5,11 (g)
  • Proteine 2,67 (g)
  • Grassi 4,25 (g) di cui saturi 0,69 (g)di cui insaturi 3,07 (g)
  • Fibre 3,46 (g)
  • Sodio 146,93 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 150 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Verdure estive in padella

Altre verdure che si possono abbinare: cipolla a fettine, cavolo cappuccio a fettine, pomodorini a metà (cuocere per pochi minuti e togliere dal fuoco prima che inizino a rilasciare acqua), carote alla julienne.
  • 1melanzana (piccola – lunga o tonda)
  • 2peperoni (1 giallo – 1 rosso)
  • 4zucchine (medio piccole)
  • 3 cucchiaiolio di arachide (o olio extravergine d’oliva)
  • 2 cucchiaisalsa di soia (o aceto balsamico)
La salsa di soia è sapida e dal gusto decisamente salato, consiglio di assaggiare sempre il piatto finale prima di aggiungere del sale alla preparazione.

Strumenti

  • Tagliere e coltello a lama liscia
  • Wok
  • Mestolo

Verdure estive in padella

  1. Verdure estive in padella - foto ricetta passo

    Usare verdure di stagione fresche

    Lavarle, pulirle e tagliarle a piccoli pezzi regolari.

    In una padella a wok cuocere a fuoco vivace, con un cucchiaio di olio, ogni singolo ortaggio uno alla volta. Continuare a mescolare e aggiungere un solo aroma (elenco erbette o spezie indicato sotto).

    Una volta che la singola verdura è cotta al dente, porla in una ciotola.

    Quindi, nella stessa pentola, aggiungere l’olio necessario e cuocere la successiva verdura.

    Quando tutti i vegetali sono pronti, versarli nel wok e farli insaporire con la salsa di soia (in alternativa usare sale e aglio tritato fresco o secco), mescolare e cuocere per pochi minuti.

ERBE aromatiche

ERBETTE per insaporire le varie verdure: basilico, coriandolo, erba cipollina, maggiorana, menta, origano, prezzemolo, santoreggia, timo

SPEZIE

AROMI per gli ortaggi: cumino, curcuma, curry, noce moscata, paprika, peperoncino, senape in polvere, zenzero

CONSERVAZIONE

Le verdure cotte si conservano coperte in frigorifero, per 3 giorni.

Si possono consumare fredde oppure riscaldare nel microonde o in padella con l’aggiunta di pangrattato.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.