Pesto di foglie di ravanelli, e altre ricette del riciclo

Il pesto di foglie di ravanelli è un condimento per la pasta da preparare al momento con le foglie freschissime. Una ricetta veloce e gustosa. Un ottimo modo per non sprecare la verdura fresca e piena di nutrienti, per utilizzare gli scarti.

Stagionalità del ravanello:  da aprile a ottobre

Pesto di foglie di ravanelli ORTAGGI che passione by Sara Grissino
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    2 minuti
  • Porzioni:
    2 porzioni

Ingredienti

  • 100 g foglie di ravanelli freschissime (o ramolaccio)
  • 20 g mandorle sgusciate (o altra frutta secca anche mista: anacardi, noci, nocciole, pinoli, pistacchi…)
  • 30 g Parmigiano reggiano ( o pecorino romano)
  • 10 g Olio extravergine d’oliva
  • un piccolo pezzetto Aglio (facoltativo)
  • due foglia menta fresca (facoltativo)
  • poche gocce Succo di limone (facoltativo)
  • una spolverata Peperoncino in polvere (facoltativo)
  • q.b. Sale
  • q.b. acqua di cottura delle foglie

Preparazione

  1. Pesto di foglie di ravanelli

     

    Prima di tutto selezionare le foglie di ravanello più belle e tenere e poi lavarle bene.

    Per un pesto dal sapore più deciso si possono usare le foglie più tenere dei ravanelli crude.

    Se le foglie sono coriacee: portare a bollore l’acqua salata per la pasta. Una volta in ebollizione aggiungere le foglie di ravanello e farle sbollentare per pochi minuti (circa due). Estrarle dall’acqua e lasciarle raffreddare.

    Porre la frutta secca preferita, il formaggio e gli aromi scelti nel tritatutto e frullare il tutto, poi aggiungere le foglie di ravanelli (crude o bollite) e l’olio extra vergine di oliva e continuare a mixare. In base al proprio gusto aggiungere altro olio o acqua di cottura della pasta per rendere il pesto della giusta consistenza.

    Lessare la pasta nell’acqua di cottura delle foglie, scolarla al dente e condirla con il pesto di foglie di ravanelli.

    OPPURE

    si può utilizzare il pesto di foglie di ravanelli ben diluito per condire un’insalata o i ravanelli stessi.

IDEE – RICETTE per utilizzare le foglie di ravanelli

In generale le foglie di ravanello si possono utilizzare come gli spinaci o ANCHE

  • bollite si possono tagliuzzare ed aggiungere alla frittata.
  • si può preparare un risotto, prima fare un soffritto di cipolla e a questo aggiungere le foglie tagliate a pezzetti e poi farle insaporire per qualche minuto prima di aggiungere il riso.
  • con le foglie sbollentate per un minuto in acqua bollente si possono fare delle squisite frittelle, avvolgendole nella pastella e friggendole a cucchiaiate in olio bollente.

.

Per restare informato sulle ultime ricette di ORTAGGI che PASSIONE seguimi su FACEBOOK o su INSTAGRAM o su TWITTER.

Copyright © Ortaggi che passione by Sara

Precedente Lepre in salmi o arrosto, ricetta facile Successivo Insalata di castraure, come mangiare i carciofi crudi

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.