Panettone salato fatto in casa – VERDE e FACILE

9669 panettone salato gastronomico pane verde

Il panettone salato VERDE è un pane facile da fare a casa, comodo come panettone gastronomico farcito. La nonna Benedetta consiglia di colorarlo con le ortiche, per una versione più green, naturale e sostenibile. RICETTA VEGANA adatta sia per la farcitura mista delle feste invernali (Natale, Capodanno), che come panettone estivo di tramezzini. A breve le farciture per soddisfare i vari gusti e la personale dieta (vegana, vegetariana e onnivora).

Dove si compra un Panettone gastronomico da farcire? Si può comprare online, quello tradizionale, quello biologico o quello senza glutine e senza lattosio.

STAGIONALITA’ degli #spinaci
freschi: da settembre a maggio
surgelati: tutto l’anno

panettone salato gastronomico
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzionipanettone da 1000 g
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

RICETTA panettone salato

Ingredienti del PRIMO impasto (poolish)

150 g farina Manitoba
10 g lievito madre essiccato (2 cucchiaini)
1 cucchiaino zucchero (o malto di riso o d’orzo)
120 g acqua (a temperatura ambiente 20-25 gradi)

Ingredienti del SECONDO impasto

200 g spinaci (oppure altre erbette verdi tipo ortiche, rosoline)
150 g farina Manitoba
250 g farina 0 (o altro tipo di farina)
50 g olio extravergine d’oliva (di semi di arachidi o di riso)
80 g acqua (a temperatura ambiente 20-25 gradi)
1 cucchiaino sale
239,59 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 239,59 (Kcal)
  • Carboidrati 40,82 (g) di cui Zuccheri 1,57 (g)
  • Proteine 7,93 (g)
  • Grassi 5,54 (g) di cui saturi 0,75 (g)di cui insaturi 0,24 (g)
  • Fibre 1,91 (g)
  • Sodio 217,44 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

1 Teglia d. 18

Panettone salato verde

foto passo lievitino PRIMO impasto PANETTONE GASTRONOMICO

PRE impasto
Nella ciotola della Planetaria porre tutti gli ingredienti (150 g farina forte, 10 g lievito di pasta madre secco, 1 cucchiaino di zucchero o malto, 120 g d’acqua tiepida). Mescolare il tutto, con una frusta a mano o con il gancio impastatore, fino a rendere omogeneo il lievitino.
Coprire la ciotola e lasciare a lievitare il poolish (biga liquida) in un luogo caldo e lontano da correnti d’aria per circa 6 ore.

Preparare le erbette cotte e tritate
Cuocere in una piccola padella antiaderente le foglie di spinaci o delle bietoline (fresche o surgelate) senza nessun condimento e senza aggiungere liquidi (l’acqua rimasta sulle verdure durante il lavaggio o la surgelazione è sufficiente), per circa 10 minuti o fino a che diventeranno morbide. Una volta cotte, tritarle con il tritattutto o utilizzare il passaverdure.

panettone salato - foto passo SECONDO impasto

SECONDO impasto
Sempre nella ciotola del primo impasto lievitato (poolish), aggiungere le erbe cotte e tritate a crema, 400 g di farina mista, 50 g di olio e circa 80 g di acqua tiepida (in base al tipo di farina serviranno più o meno liquidi). Con il gancio impastatore amalgamare bene tutti gli ingredienti, dopo circa 3 minuti quando l’impasto è ben incordato aggiungere il sale fino. Continuare ad impastare per almeno altri 5 minuti.
Nel frattempo foderare con della carta forno bagnata e strizzata l’interno di una tortiera piccola e alta, quindi versarci dentro l’impasto e lasciarlo lievitare in un luogo caldo e lontano da correnti d’aria per circa 2-3 ore (nel forno spento a 50° lievita più velocemente) o fino a che ha raddoppiato il suo volume iniziale.

COTTURA
Accendere il forno statico a 220° e mettere al suo interno un padellino (resistente alla temperatura del forno) con all’interno dell’acqua. Una volta che il forno ha raggiunto la temperatura, abbassarla a 200° e inserire il panettone salato lievitato, poco prima di inserirlo nel forno spruzzarci sopra dell’acqua.
Cuocere per circa 25 minuti e regolarsi in base al proprio forno.

Una volta che il pane verde è cotto, toglierlo dal forno ed estrarlo dalla tortiera sollevandolo dalla carta forno, porlo a raffreddare su una griglia (o a testa in giù e sospeso: per fare ciò occorre infilare a croce degli spiedini lunghi, in acciaio o in legno, alla base e all’interno dell’impasto del panettone, quindi girarlo a testa in giù e appoggiare i lati finali degli spiedini sul bordo di una pentola più larga e alta del lievitato).
Quando il panettone salato è ben freddo, togliere delicatamente la carta forno, inserirlo in un sacchetto per alimenti e porlo in frigorifero a raffreddare, per poterlo poi tagliare facilmente a fette.

panettone salato - lievitazione e cottura

Come si taglia il panettone salato?
Una volta cotto, farlo raffreddare e rimuovere lo stampo, quindi porlo a solidificare in frigorifero per almeno un’ora (o in alternativa in freezer per 20 minuti). L’ideale è riuscire a fare fette sottili e accoppiate, con uno spessore inferiore al centimetro.
Utilizzare un coltello per pane (quindi a lama lunga e dentellata), porre il panettone su un tagliere, fare dei segni su tutta la sua parte esterna (le linee guida per il successivo taglio) e poi con attenzione effettuare un taglio deciso. Per tagliare le fette, partire dalla base e salire.

Si può scegliere di farcire la calotta oppure no, in base al numero di fette che si ottengono, in modo da avere due fette utili per ogni tramezzino farcito.

Come tagliare a spicchi il panettone gastronomico?
Il panettone gastronomico si taglia a spicchi solo dopo averlo farcito.
Infilzare con degli spiedini lunghi (tanti quanti sono i tagli che si faranno) il panettone dall’alto (calotta) fino al basso (base). Quindi tagliare a fette verticali il panettone, una fetta per ogni spiedino infilzato.

Consiglio di dividere in 4 parti il panettone con un diametro di 20 cm, mentre per quelli di grandi dimensioni si può optare anche per 6 o 8 tagli verticali; i panettoncini piccoli si possono tenere interi o dividere a metà.
Prima di servire in tavola il panettone gastronomico farcito, sfilare delicatamente gli spiedini.

Come conservare il panettone salato?

Si conserva:

– in frigorifero per 2 giorni, all’interno di un sacchetto per alimenti

– in freezer per 2 mesi, già tagliato a fette e dentro a un sacchetto di plastica (o avvolto nella pellicola alimentare)

Una volta farcito: conservare in frigorifero e consumare in giornata.

Porre a temperatura ambiente mezzora prima di servire il panettone gastronomico farcito.

Per un COLORE diverso del panettone

Sostituire le erbe verdi con:

ROSSO: utilizzare delle barbabietole rosse lessate e tritate OPPURE del concentrato di pomodoro.

ROSA: utilizzare 80 g di liquore alchermes in sostituzione parziale dell’acqua, inoltre aggiungere 100 g di farina in più. Controllare la consistenza finale dell’impasto e fare gli aggiustamenti del caso

GIALLO: aggiungere 10 g di curcuma in polvere (1 cucchiaio) e 100 g di farina in più, oltre a l’acqua necessaria per ottenere un impasto denso ma ancora fluido.

Scarica l’APP “Ortaggi che passione

disponibile solo per Android

🍀🍀🍀🍀🍀

SEGUIMI su

🍀FACEBOOK 🍀INSTAGRAM 🍀YOUTUBE 🍀PINTEREST 🍀TIK TOK 🍀TWITTER

Non perdere le ricette di stagione sulla mia HOME.

Copyright ©ORTAGGI che passione by Sara Grissino

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.