Crea sito

Tigelle ricetta base

Tigelle ricetta base

Come mi hanno fatto notare nel sito mancavano le tigelle ricetta base con impasto tradizionale o crescentine che dir si voglia. Nel sito troverete inoltre la ricetta delle tigelle realizzate con il bimby e la ricetta con farina di segale.

Premetto che ogni famiglia e ogni generazione hanno apportato modifiche a questo tipo di impasto. Basta spostarsi di poco e nel paese accanto le tigelle saranno diverse di sapore e di dimensione.

C’è chi utilizza il lievito chimico e chi il bicarbonato, ma la mia tradizione mi dice lievito di birra e acqua, acqua naturale per l’esattezza e strutto… qui la mia modifica personale.

Non utilizzo mai lo strutto in cucina, preferisco l’olio extravergine di oliva. E per quanto riguarda l’acqua, se gasata aiuta moltissimo la lievitazione e rende le tigelle molto leggere. A voi la scelta saranno buonissime in ogni caso, dovrete solo prenderci la mano e ogni volta che le farete sarà più facile realizzarle.

Chi avesse la planetaria, può tranquillamente utilizzare questi dosaggi. I liquidi indicativamente saranno di 600 gr per kg di farina ma ricordatevi che ogni farina assorbe liquido in modo diverso, quindi utilizzatela sempre poco per volta e solamente quando la precedente sarà stata assorbita.

Per i più curiosi e per gli indecisi, lascio il video della bravissima Laura Rangoni, vi toglierà ogni dubbio, seguitela passo passo per avere tigelle perfette!

Il suo libro su Amazon “Pane e altre delizie del forno“.

Le immagini sono tratte dal libro di Sandro Bellei, sempre in vendita su Amazon “Alla ricerca dei sapori perduti.“.

Tempo di preparazione: 40 minuti

Tempo di lievitazione: 70 minuti

Porzioni: 80 tigelle circa

Ingredienti:

  • 1 kg di farina bianca (tipo 0)
  • 2 cubetti di lievito di birra (o granulare in bustina)
  • 3 cucchiai di olio (la ricetta originale prevede strutto)
  • Sale
  • 300 gr di acqua naturale
  • 300 gr di acqua gasata

Procedimento:

  • Mettete la farina in una ciotola capiente.
  • Fate sciogliere il lievito a cubetti in un bicchiere di acqua tiepida o latte.
  • Quando il lievito sarà completamente sciolto versatelo nella ciotola con la farina.
  • Iniziate ad impastare aggiungendo poco per volta l’acqua.
  • Regolate di sale.
  • Quando il panetto inizierà a prendere forma trasferitelo sul tagliere e continuate ad impastare.
  • Alla fine della lavorazione la pasta dovrà essere compatta liscia ed uniforme.
  • Mettete l’impasto nella ciotola infarinata (usata in precedenza) che dovrà essere molto capiente per contenere la pasta, che raddoppierà il suo volume durante la lievitazione.
  • Coprite con un canovaccio e ponete in luogo tiepido lontano da correnti d’aria (ideale il forno a microonde spento o il forno tradizionale, spento con la lucina accesa, che con il suo lieve calore aiuterà la lievitazione).
  • Fate lievitare almeno 40 minuti.
  • Riprendete l’impasto lavoratelo rendendolo lungo e sottile.
  • Ricavate delle porzioni di pasta tutte uguali della dimensione di una grossa noce.
  • Impastate ogni piccola porzione rendendola tonda e schiacciandola leggermente.
  • Preparate un vassoio infarinato o con un canovaccio di cotone e appoggiatevi le crescentine ben distanziate tra loro.
  • Copritele con un secondo canovaccio e fate lievitare ancora per 30 minuti.
  • A questo punto iniziate la cottura delle crescentine con le apposite tigelliera da porre sul gas o le meno tradizionali tigelliere elettriche.
  • Girate a metà cottura.
  • Consumate le tigelle tagliandole a metà e farcendole con lardo, pancetta, salumi o formaggi e perchè no, con nutella o marmellata.

2 Risposte a “Tigelle ricetta base”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.