Crea sito

Tempi di cottura in pentola a pressione

Tempi di cottura in pentola a pressioneOggi mi soffermo sui tempi di cottura in pentola a pressione sperando di fare cosa gradita. Lo sai che si riducono di oltre la metà rispetto alla cottura tradizionale?

Con questo tipo di cottura i liquidi evaporano lentamente solo quando la valvola sbuffa; regolati di conseguenza aggiungendo meno liquido rispetto a quanto ne useresti nella cottura tradizionale.

In ogni caso, fai sempre attenzione a non superare mai il livello massimo indicato all’interno della tua pentola.

In questo articolo ti metto a disposizione delle semplici tabelle che riportano i tempi di cottura in pentola a pressione (pap). Troverai gli alimenti suddivisi in categorie per agevolarti nella ricerca ed ho aggiunto alcuni suggerimenti base alle varie tabelle.

Partendo dai tempi indicati e in base al tuo gusto, puoi decidere se accorciare di pochi minuti (un paio al massimo) il tempo di cottura, per avere gli alimenti come le verdure, leggermente più croccanti.

I tempi di cottura con la pentola a pressione, li devi calcolare dal momento in cui la pentola inizia a fischiare, a questo punto abbassa la fiamma e punta il timer.

Nelle tabelle, oltre al tempo di cottura, troverai il peso dell’alimento e l’acqua necessaria per portare a termine la cottura senza che si esaurisca.

Tutto questo è approssimativo, 500 gr di carne impiagheranno lo stesso tempo di cottura di 400 gr o di 600, l’acqua dovrai imparare ad aumentarla o ad aggiungerla di conseguenza.

Le tabelle sono importanti per sapersi muovere con discreta sicurezza e ideate per le pentole di vecchia generazione. Se possiedi una pentola nuova fiammante, scoprirai che è molto più facile cucinare anche con tempi meno precisi. 😉

Ti lascio alcune ricette preparate con la pentola a pressione

Tempi di cottura in pentola a pressione delle carni arrosto

Le carni arrosto le devi prima rosolare a pentola scoperta e poi cuocere a pressione; al bisogno aggiungi un po’ d’acqua di brodo o di vino, a seconda di come sei abituata a fare o in base alle indicazioni della ricetta che stai seguendo.

Tempi di cottura in pentola a pressione-arrosti

Tempi di cottura in pentola a pressione delle carni bollite

Per bollire in pentola a pressione devi ricoprire la carne con acqua fredda (sempre rispettando il livello massimo indicato all’interno della tua pentola) e cuocere a pressione.

Tempi di cottura in pentola a pressione-carni bollite

Tempi di cottura in pentola a pressione di stufati, umidi e brasati

Per cuocere le carni in umido e avere un intingolo denso devi controllare la densità quasi alla fine della cottura; dovrai poi terminarla a pentola scoperta facendo addensare il sugo.

Tempi di cottura in pentola a pressione-stufati-umidi-brasati

Tempi di cottura in pentola a pressione dei pesci

Il pesce è decisamente un alimento delicato; è comunque possibile cuocerlo in pentola a pressione lessato ma anche cucinato seguendo ricette più elaborate.

I tempi saranno sempre molto brevi e se utilizzi il pesce surgelato la cottura sarà ancora più veloce.

Per cuocere il pesce puoi adottare la cottura al vapore; con appositi cestelli per tenere il pesce sollevato dall’acqua; lessato per il pesce che richiede questo tipo di cottura;  arrosto con l’aggiunta di ingredienti.

Per questo tipo di cottura ricordati di non esagerare mai con il liquido che metti, rischieresti di ottenere l’effetto bollito.

Tempi di cottura in pentola a pressione-pesci

Tempi di cottura in pentola a pressione delle verdure fresche

Per cucinare le verdure fresche utilizzo un comodo cestello per poterle cuocere al vapore tenendole sollevate dall’acqua.

Il cestello lo devi scegliere in base alla dimensione della tua pentola a pressione oppure prenderlo universale.

Ti consiglio, se vuoi, il cestello a fiore che si adatta a tutte le pentole anche se piccoline da 2,5 litri, è in silicone e se la tua pentola ha il fondo antiaderente non rischierai di danneggiarlo.

Tempi di cottura in pentola a pressione-verdure frescheTempi di cottura in pentola a pressione-verdure fresche

Tempi di cottura in pentola a pressione dei legumi secchi e freschi

Per la cottura dei legumi fai molta attenzione alla quantità di acqua e di prodotto che utilizzi; non superare mai il livello massimo segnalato nella tua pentola; se lo farai rischierai di imbrattare la cucina con gli spruzzi che usciranno dalla valvola; inoltre la valvola stessa richiederà una pulizia accurata per liberare nuovamente i fori ostruiti dalla schiuma e dal cibo fuoriuscito.Tempi di cottura in pentola a pressione-legumi secchi

Tempi di cottura in pentola a pressione-legumi freschi

Ed infine vediamo i tempi di cottura in pentola a pressione della frutta secca e fresca.

La frutta fresca cotta in pentola a pressione va lasciata più o meno cotta in base all’utilizzo che ne farai.

Lasciala leggermente meno cotta se la consumi al cucchiaio; al contrario se ti serve per creme di frutta aumenta di alcuni minuti il tempo in pentola.

Tempi di cottura in pentola a pressione-frutta secca

Tempi di cottura in pentola a pressione-frutta fresca

Cosa ne pensi di queste tabelle con i tempi di cottura in pentola a pressione? Hai suggerimenti da darmi? Aggiorneremo insieme il post con gli alimenti mancanti se lo farai presente.

5 Risposte a “Tempi di cottura in pentola a pressione”

    1. Di solito per stabilire i tempi di cottura in pentola a pressione, io dimezzo i tempi di cottura in pentola normale.E’ una regola per me e non ho mai sbagliato. Se per carne macinata intendi un ragù con tutti gli ingredienti avrai un determinato tempo di cottura, ma se intendi carne macinata da sola ne avrai un altro. Ti consiglio di dimezzare il tempo che impieghi tu a cuocerla nel modo tradizionale, non sbaglierai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.