Crea sito

Patate ubriache

Patate ubriache

Le patate ubriache all’olio, una semplice ricetta per cucinare un contorno di patate veloce. Le patate ubriache all’olio sono un ottimo contorno per accompagnare carne e pesce, si possono servire sia calde che fredde.

Per questa preparazione ho utilizzato cipolle e prezzemolo fresco, ma se la stagione non lo permette si potranno utilizzare anche surgelate (molto comode per altro). Ritengo che le patate vadano cucinate e mangiate, anche una semplice patata lessata è decisamente più buona appena cotta e magari tiepida.

Prestate attenzione alla cottura delle patate, non è detto che i tempi siano esattamente uguali a questi la qualità della patate potrebbe richiedere più o meno tempo e anche lo spessore del taglio incide sulla cottura, più sarà sottile e minore sarà il tempo di cottura, ma sarà maggiore la possibilità che la fetta della patata si rompa e questo non dovrà succedere.

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 25 minuti

Porzioni: 4

Ingredienti:

  • 1 kg di patate
  • 2 cipolle
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 200 g di vino bianco
  • 125 g di brodo vegetale
  • 1 foglia di alloro
  • 3 cucchiai di prezzemolo tritato (anche surgelato)
  • Sale
  • Pepe

Preparazione:

  • Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a fettine sottili.
  • Asciugatele con la carta da cucina.
  • Sbucciate le cipolle e tagliatele a dadini.
  • Mettete l’olio in una padella e fate appassire la cipolla.
  • Unite le patate e rosolate bene facendo attenzione a non romperle.
  • Versate il vino e il brodo sulle patate e mettete la foglia di alloro.
  • Coprite e lasciate cuocere per 25 minuti circa.
  • Verificate la cottura delle patate con una forchetta, dovranno essere tenere.
  • Togliete il coperchio e fate asciugare il liquido di cottura.
  • Togliete la foglia di alloro e regolate di sale e pepe.
  • Cospargete il prezzemolo tritato sulle patate e servite.

14 Risposte a “Patate ubriache”

  1. le semplici patate in tavola sono sempre bene accolte.Conosco una ricetta simile fatta con iul fondo di cottura dell’arrosto, le chiamavamo in casa “al naturale”. Proverò presto anche queste e, patata docet, avranno sicuramente successo!

  2. Le patate le adoro! Sono così versatili che utilizzarle è sempre un piacere e comunque vengano cucinate sono sempre ottime 🙂 Questa tua ricetta non l’ho mai provata ma già so che la adorerei ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.