Crea sito

Frappe di carnevale fritte

Frappe di carnevale fritteLe Frappe di carnevale fritte, sono una preparazione tipica di questo periodo dell’anno. Anche di questa ricetta come per molte altre, ne esistono tantissime versioni che si differenziano di poco in verità, devi solo trovare la ricetta giusta per te.

Ti propongo questa che era presente sul calendario appeso al muro della mia cucina. A me piace molto è semplice e le frappe di carnevale fritte sono riuscite bene.

Per comodità ho impastato con una planetaria ma se preferisci impasta pure a mano o con ciò che ti sembra più comodo, non sarà un problema di certo.

Il tempo di riferimento che ti do per la cottura, è il tempo che ti servirà a cuocere tutte le frappe che sono veramente tante, le frappe in se, singolarmente si cuoceranno in pochissimi minuti.

Tempo di preparazione dell’impasto: 10 minuti

Tempo di preparazione e cottura delle frappe:  2 ore

Ricetta delle frappe di carnevale fritte

Ingredienti per le frappe di carnevale:

  • 1 kg di farina “00”
  • 10 uova
  • 100 gr di zucchero
  • 2 limoni non trattati (la scorza grattugiata)
  • 2 arance non trattate (la scorza grattugiata)
  • 50 gr di olio di semi di girasole (o burro fuso se preferisci)
  • 2 bustine di lievito per dolci
  • 1 litro di olio di semi di girasole (per friggere)
  • Zucchero a velo q.b. (per la superficie)

Procedimento:

  • Nella planetaria metti l’olio, le uova, metà farina e falla partire per alcuni minuti.
  • Miscela nella restante farina le bustine di lievito, lo zucchero e la scorza grattugiata degli agrumi.
  • Aggiungi la miscela di ingredienti a quelli già presenti nella planetaria.
  • Lavora l’impasto per 10 minuti circa.
  • L’impasto al termine del lavoro dovrà essere liscio e compatto.
  • Con l’aiuto della macchina per la sfoglia inizia a stendere l’impasto.
  • Inizia dalla tacca più larga (da me la numero 0).
  • Ad ogni passaggio cambia la tacca con la successiva più stretta.
  • Passa la sfoglia in ogni tacca fino ad arrivare alla n 6/7 al massimo.
  • La sfoglia non dovrà essere né troppo grossa né troppo sottile.
  • Prepara in questo modo alcune sfoglie.
  • Con una rotella taglia pasta, ricava delle strisce (da ogni sfoglia stesa) lunghe 30-40 cm e larghe 2-3 cm.
  • Porta ad ebollizione l’olio in un tegame alto adatto alla frittura.
  • Prendi una striscia di pasta e annodala delicatamente formando un fiocco.
  • Immergi il fiocco nell’olio bollente.
  • Appena il fiocco verrà a galla giralo con una forchetta, aspetta qualche minuto e toglilo dall’olio.
  • Appoggia le frappe di carnevale su carta da cucina assorbente.
  • Asciuga le frappe dall’olio in eccesso e trasferiscile sul vassoio da portata.
  • Spolverizza con zucchero a velo.

Scopri anche la ricetta delle frappe al forno più leggere e senza uova.

Suggerimenti per le frappe di carnevale fritte

Prepara in anticipo parecchia carta assorbente su vassoi, anche usa e getta, sarai agevolato durante il procedimento di frittura.

Puoi utilizzare liquore nell’impasto se ti piace oppure spruzzare le frappe di carnevale con sassolino e cospargere dopo con lo zucchero a velo.

Se vuoi ottenere delle frappe con l’aspetto più rustico, sostituisci lo zucchero a velo con zucchero semolato.

Ti consiglio inoltre di cambiare olio a metà cottura se ne fai una quantità abbondate come ho fatto io, saranno belle anche le ultime che friggerai.

Come ti sembra questa ricetta? Hai provato a farla? Se hai suggerimenti da darmi scrivili qui sotto nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.