Melanzane a portafoglio ripiene

MELANZANE A PORTAFOGLIO RIPIENE La ricetta di oggi è una di quelle che preparo quando ho tanta fame ed ho voglia di qualcosa di sfizioso. In estate (ma in realtà tutto l’anno) le melanzane sono un ingrediente spesso presente nei miei piatti, amo prepararle in mille modi e spesso al forno per evitare fritture che, si sa, è meglio non fare troppo spesso. Con la ricetta di oggi vi propongo un’idea sfiziosa che potete anche preparare in anticipo e lasciar riposare in frigo fino al momento di cuocerla, insomma una di quelle che amo chiamare “ricette furbe”! Ora seguitemi ai fornelli, vi spiego la ricetta delle melanzane a portafoglio ripiene!

Se vuoi seguirmi su Instagram, clicca QUI

 

Ti aspetto nella mia pagina Facebook che trovi cliccando qui  e su Pinterest cliccando qui

melanzane a portafoglio
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàEstate

Ingredienti per 4 persone

3 melanzane
3 cucchiai olio extravergine d’oliva
q.b. sale
100 g salame
100 g mozzarella per pizza (o scamorza in fette)
80 g pangrattato
354,00 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 354,00 (Kcal)
  • Carboidrati 23,97 (g) di cui Zuccheri 7,24 (g)
  • Proteine 15,97 (g)
  • Grassi 22,45 (g) di cui saturi 3,83 (g)di cui insaturi 5,38 (g)
  • Fibre 5,40 (g)
  • Sodio 841,44 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 150 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti per preparare le melanzane a portafoglio ripiene

Preparazione delle melanzane a portafoglio ripiene

La prima operazione da compiere è quella di lavare ed asciugare le melanzane, poi le priviamo dell’estremità superiore e con l’aiuto di una mandolina come questa le tagliamo in fette spesse circa mezzo centimetro.

Di regola le melanzane andrebbero messe a riposare con del sale grosso per far sì che perdano la loro acqua che le rende leggermente amarognole, devo dire che personalmente non lo faccio quasi mai perché noto che le melanzane comprate al supermercato sono già abbastanza dolci.

Ora rivestiamo una teglia con della carta forno, disponiamo le nostre fette di melanzane, le spennelliamo appena con un filo d’olio e le cuociamo in forno statico a 180° per circa 10 minuti, giusto il tempo di farle ammorbidire un po’.

Una volta cotte tutte le melanzane, le disponiamo sul piano di lavoro e su ciascuna fetta mettiamo una fettina di salame ed un po’ di mozzarella per pizza (o una fettina di scamorza), richiudiamo a mo’ di portafoglio e se necessario fermiamo con uno stuzzicadenti.

melanzane a portafoglio

Spennelliamo ogni fettina di melanzana farcita con un po’ d’olio e poi le rigiriamo nel pangrattato. Disponiamo di nuovo le melanzane sulla teglia, irroriamo con poco olio ed un pizzico di sale e cuociamo in forno statico a 180° per circa 10 minuti, gli ultimi due minuti utilizzate la modalità grill.

Prima di portare in tavola le melanzane a portafoglio ripiene, lasciamole riposare ed intiepidire qualche istante, saranno ancora più buone!

Un consiglio in più:

* Potete variare il ripieno in base ai vostri gusti, questa ricetta si rivela utile anche per smaltire residui di salumi e formaggi che spesso abbiamo in frigo;

* Se volete realizzarle in anticipo, una volta impanate ricopritele con dell’alluminio e lasciatele riposare in frigo qualche ora, al momento di cuocerle dovrete solo aggiungere un po’ di olio e sale;

* In questa ricetta sono presenti link di affiliazione.

INSTAGRAM cliccando qui

GOOGLE NEWS cliccando qui

FACEBOOK cliccando qui

PINTEREST cliccando qui

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da mollichedizucchero

47 anni, un marito , due figlie piccolissime ed una passione sfrenata: i fornelli !!! Il blog nasce per raccogliere e proporre in maniera semplice, tutti i miei esperimenti culinari... Sono bene accetti consigli, suggerimenti e critiche :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.