Crea sito

Castagnole al Rum

Il Carnevale è una festa dalle origini antichissime e rappresenta l’occasione per ritrovarsi insieme per ridere e scherzare. Questa festa rende felici non solo i bimbi ma anche i più grandi!! Tra maschere, coriandoli, stelle filanti e costumi a tema, Carnevale è bello anche perché ci si ritrova a gustare quei dolci tipici che sono davvero super super golosi! Proprio come queste castagnole al Rum, facili e veloci da preparare, così buone che finiscono in un attimo!! Vediamo insieme il procedimento:

castagnole al rum
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni30
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gFarina 00
  • 2Uova (medie)
  • 70 gZucchero
  • 70 gBurro
  • Aroma al rum (2 fialette)
  • 1 pizzicoSale
  • 1Scorza di limone
  • 8 gLievito in polvere per dolci
  • Olio di semi (per friggere)
  • q.b.Zucchero (per decorare)

Preparazione

  1. Per preparare le vostre castagnole al Rum bastano pochissime mosse 😉 Prendete una ciotola, mettete all’interno farina e lievito per dolci (setacciati) e formate la classica fontana aiutandovi con un mestolo.

  2. Rompete al centro della fontana le uova intere. Nel frattempo prendete il burro, fatelo sciogliere a bagno maria e poi, dopo averlo fatte raffreddare, aggiungetelo al centro della fontana.

  3. Incorporate anche lo zucchero, le due fialette di Rum (io uso le fialette monodose, se avete la bottiglia usate da 2 a 4 cucchiai), unite anche la scorza grattugiata di un limone possibilmente biologico e un pizzico di sale.

  4. Se non volete usare il Rum non ci sono problemi, potete aromatizzare le vostre castagnole con aromi all’arancia, limone, cannella, vaniglia ecc. ecc.

  5. Amalgamate tutti gli ingredienti tra loro aiutandovi con un mestolo. Rovesciate poi tutto il composto su una spianatoia e lavoratelo per un paio di minuti fino ad ottenere una palla liscia e omogenea.

  6. Prelevate ora piccole porzioni di impasto e aiutandovi con i palmi della mani formate tante palline. Io ho scelto di farle un po’ più grandi e ho ottenuto con queste dosi circa 35 palline. Se le fate più piccole ne otterrete di più 😉

  7. Proseguite alla stessa maniera fino a terminare l’impasto. Prendete una padella non tanto grande e mettete a scaldare abbastanza olio, regolatevi ad occhio in base alla dimensione della padella.

  8. Una volta raggiunta la temperatura giusta (basta immergere la punta di uno stuzzicadenti, se l’olio “sfrigola” vuol dire che è pronto), friggete la vostre castagnole a fiamma non troppo alta altrimenti il rischio è di cuocerle troppo esternamente e dentro no.

  9. Consiglio importante:

    mettete all’interno della padella massimo 5 castagnole per volta. Durante la cottura il burro presente all’interno dell’impasto tende a formare una schiuma che andrete ad eliminare con una schiumarola. Per questo motivo è preferibile cuocere poche castagnole alla volta per gestire meglio la situazione.

  10. Giratele spesso durante la cottura e non appena saranno colorite scolate bene e fate asciugare velocemente su carta assorbente. Passate poi subito, ancora calde, nello zucchero che avrete messo per comodità in una ciotola, oppure, in una busta per alimenti così sarà molto più semplice e veloce da fare.

  11. Proseguite alla stessa maniera fino a terminare tutto il composto.

    Et voilà, le vostre castagnole al Rum sono pronte per essere divorate, buon appetito e alla prossima!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!), ho 36 anni e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...