Crea sito

Mandorle salate speziate, aperitivo facile e veloce

Potrei preparare le MANDORLE SALATE SPEZIATE tutti i giorni e mangiarle a partire dalla colazione. Beh, magari non faccio testo perchè io vivrei di aperitivi e antipasti… ma queste danno veramente dipendenza! Preparare questi sfizi è molto veloce e facilissimo, il gioco sta nello scegliere le vostre spezie preferite e il gioco è fatto. Ormai mi conoscete, io adoro viaggiare (QUI qualche foto e racconto di viaggio) e da ogni luogo mi porto a casa lo zaino pieno di spezie di ogni tipo quindi per queste mandorle salate speziate non ho che l’imbarazzo della scelta aprendo la mia credenza… e poi mi piace tanto cambiare! A volte le faccio più piccanti, a volte utilizzo mix di cui nemmeno ricordo gli ingredienti, a volte cerco di essere più sobria nel sapore, specie se le devo offrire a ospiti di cui non conosco benissimo i gusti. Ma l’abbinamento che vi propongo in questa ricetta è in assoluto quello che preferisco ed è anche il primo che ho fatto tempo fa. Pronti??? Tutti in cucina… tanto dicono che le mandorle facciano molto bene!!!

Mandorle salate speziate

Mandorle salate speziate
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:5 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:3-4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • mandorle (senza pellicina) 100 g
  • Olio di oliva 3 cucchiaini
  • zenzero in polvere 1 cucchiaino
  • curry in polvere 1 cucchiaino
  • sale fino 1/2 cucchiaino

Preparazione

  1. Preparare queste sfiziosissime MANDORLE SALATE SPEZIATE è un gioco da ragazzi.

    In una ciotolina mescolate l’olio, il sale e le spezie prescelte e mescolate le mandorle con questa emulsione in modo che ne siano ben ricoperte.

    Disponetele su una teglia in un solo strato e tostatele in forno già caldo a 170° per 15 minuti, girandole un paio di volte durante la cottura. Lasciatele raffreddare prima di gustarle.

  2. Mandorle salate speziate

Note

  • Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta
  • La ricetta l’ho preparata la prima volta seguendo il procedimento qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.