Crea sito

Hallaca, fagottino di mais ripieno, ricetta venezuelana

Vi state chiedendo cosa sia la HALLACA vero??? Ebbene… sapete che io sono una viaggiatrice compulsiva, ma forse questo deriva anche dal fatto di avere, alle spalle, una famiglia un pò vagabonda. Mio zio, ad esempio, tanti anni fa si è trasferito in Venezuela dove ora vivono le mie cuginette meravigliose che, purtroppo, vedo troppo raramente. Così, forse per nostalgia o forse perchè la cucina del Venezuela mi piace tanto, qualche volta adoro preparare qualche ricetta tipica che ho assaggiato lì o che mi hanno preparato e poi insegnato quando sono venuti a trovarmi (QUI altre ricette dal sapore venezuelano).
La HALLACA è, semplicemente, un fagottino o un involtino di mais ripieno e che di solito giunge sulla tavola nel periodo di Natale… ma che a me piace così tanto che, appena posso e trovo gli ingredienti, preparo anche fosse Ferragosto!!! Ricordano i TAMALES che si gustano in molte regioni, si cuociono in acqua bollente e hanno un ripieno delizioso… credetemi!
Ma ora vediamo insieme come preparare queste delizie, perfette come piatto unico.

Hallaca
  • DifficoltàAlta
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione3 Ore
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni12 Hallaca
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaVenezuelana

Ingredienti

  • 500 gcarne di vitello
  • 500 gcarne di suino
  • 500 gcarne di pollo
  • 2cipolle
  • 1 spicchioaglio
  • 1porro
  • 3peperoni dolci
  • 2pomodori
  • 100 golive (snocciolate)
  • 70 gcapperi
  • 1 vasettosottoaceti (misti, lavati e sgocciolati)
  • 80 guvetta
  • 40 gpassata di pomodoro
  • 1/2 tazzavino rosso
  • 300 gfarina di mais (Se trovate la “Harina Pan” sarebbe perfetto)
  • 1 tazzabrodo di pollo
  • q.b.acqua
  • q.b.sale
  • 2 cucchiainicurcuma in polvere (il top sarebbe trovare la spezia onoto per aumentare il colore giallo)
  • 12 fogliedi platano (o di banano)
  • q.b.spago da cucina
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.paprika piccante (facoltativa)

Preparazione

  1. Pronti a preparare la HALLACA più buona del mondo???

    Innanzitutto partiamo dal ripieno tagliuzzando la carne e facendola bollire, senza portare a cottura completa ma quasi, in acqua bollente separando il pollo da una parte e il maiale e il manzo dall’altra. Mettete da parte il brodo di pollo.

    In una padella con un filo di olio fate soffriggere la cipolla e l’aglio tritati, quando sono trasparenti (ma non colorati) aggiungete il porro tagliato a fettine sottilissime e continuate la cottura 5 minuti. Se vi piace spolverate un pò di paprika piccante, mescolate e unite le carni. Fate insaporire e poi aggiungete tutti gli altri ingredienti (peperoni a cubetti, olive, capperi, sottoaceti, uvetta, passata di pomodoro) lasciando i pomodori e il vino con cui sfumare la preparazione alla fine. Se vedete che la preparazione si asciuga, aggiungete un mestolino di brodo. In tutto ci vorrà circa 1 ora di cottura a fuoco lento.

    Nel frattempo preparate il guscio a base di mais: versate in una terrina la farina di mais, unite acqua tiepida e salata (oppurw brodo di pollo, la preparazione viene ancora più saporita) in quantità tale da ottenere un impasto morbido e 3-4 cucchiai di olio in cui avrete sciolto la spezia “onoto” (io uso la curcuma perchè non trovo mai l’onoto). Impastate il tutto, lasciate riposare 30 minuti e poi formate delle palline di circa 5 o 6 cm di diametro.

    Il giorno dopo lavate molto bene le foglie, asciugatele con un panno e tagliatele in quadrati di circa 30×30 cm. Ungete con un pò di olio le foglie, sovrapponetele a due a due e disponete su ciascuna coppia di foglie sovrapposte una pallina di impasto: stendetelo con le mani realizzando un cerchio di circa 1/2 spessore. Al centro suddividete il ripieno freddo, poi chiudete la foglia realizzando un fagottino che contenga al suo interno il ripieno stesso. La foglia dovrà fare in modo che l’involtino risulti ben compatto, poi legate ciascun pacchettino con il filo da cucina.

    Cuocete in una capace pentola piena di acqua bollente le hallaca per 30 minuti, poi scolatele e lasciatele asciugare.

    Potete conservarle in frigorifero o in congelatore, per scaldarle tuffatele in acqua bollente.

  2. Hallaca

Ricette venezuolane in arrivoooo!!!

Eccole QUI

Vi piace il MAIS?

QUI ricette dolci e salate!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.