Crea sito

Girasole salato (in microonde e tradizionale)

Girasole salatoGirasole salato (in microonde e tradizionale)

Ma quanto mi piace questa ricetta?

Velocissima.

Facilissima.

Coreografica.

Adattabilissima a gusti o a ciò che si ha in casa.

Il girasole salato piace sempre a tutti ed è adatto a qualunque stagione dell’anno.

Ingredienti:

2 dischi di pasta brisee (io ho preparato la mia ricetta ma potete tranquillamente comprarla)

350 g di ricotta

Sugo con pesto di pomodorini secchi q.b. (a me piace molto il sapore quindi abbondo con la quantità)

olive verdi a rondelle q.b.

semi di papavero q.b.

Preparazione:

Preparare il girasole salato è davvero semplice.

Stendete sulla teglia, foderata di carta forno (o sul piatto crisp se utilizzate il microonde), un disco di brisee, bucherellatelo un pochino con i rebbi della forchetta e posizionate la farcia (preparata mescolando tutti gli ingredienti tra loro) al centro e lungo tutta la circonferenza (vedi foto).

Spennellate un po’ di acqua sulle parti di brisee senza farcia e ricoprite con l’altro disco di brisee, schiacciando un pochino con le dita l’impasto in modo da sigillare bene le due parti tra loro.

Con una tazza a bocca larga schiacciate bene la parte centrale del girasole salato in modo da dare la giusta forma.

Con un coltello ben affilato tagliate la parte esterna del girasole salato in modo da ottenere tanti “petali”: gli spicchi, di circa 4-5 cm di larghezza, dovranno essere tagliati lasciando intatto il centro (se volete, lasciate la tazza sino al termine dell’operazione così sarete certi di non tagliare troppo in lunghezza).

Prendete ora ogni spicchio e ruotatelo di un quarto di giro in modo che la farcia sia ben visibile. Procedete con tutti i petali e, alla fine, cercate di dar loro una bella forma, schiacciando magari un pochino le estremità per creare la punta.

Togliete ora la tazza dal centro, spennellate la parte stessa di acqua e spolverateci sopra un po’ di semi di papavero.

Forno tradizionale: cuocete in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti circa (dovrà risultare bello dorato).

Microonde: funzione crisp per 14 minuti.

Servitelo tiepido o a temperatura ambiente e… forza con le idee per la farcitura del girasole salato!!!

 

4 Risposte a “Girasole salato (in microonde e tradizionale)”

  1. Per me che adoro i girasoli…Semplicemente S T U P E N D O!!!!! coreografico direi!!!e poi veloce!!! nn sapevo avessi un lato artistico così spiccato!mi piace mi piace mi piace!!!

    1. Carino, vero??? Lo vedessi servito a tavola… ognuno peende un petalo…! L’ho preparato anche farcendo i petali uno diverso dall’altro, uno settacolo! E che bontà…!!!

  2. Ciao Marta!
    Io l’ho preparato mettendo nell’impasto ricotta di pecora, formaggio a pezzettini e prosciutto cotto a dadini……. BUONISSIMO!!!!!
    Come hai fatto a preparare i petali uno diverso dall’altro?

    Complimenti sempre per le tue ricettine. Da troppo tempo non ti seguivo!!!!! :)))))

    1. Ciao Barbara! Buonissimo il tuo abbinamento, magari te lo copierò!
      Per i petali… basta mettere i vari ripieni a mucchietti invece che un ripieno unico tutto intorno… è semplice da fare!
      Buona serata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.